Suggerimenti

Talee di Kalanchoe: [Innesto, Stagione, Radicazione e Semina]

La pianta di kalanchoe è una specie piccola che genera fiori piccoli ma belli, il che la rende ideale da avere in vaso .

La varietà di opzioni di colore che esistono per i tuoi fiori, consente a tutti di scegliere quello che meglio si adatta ai propri gusti.

Questo rende facile godere di una fioritura che porta gioia agli spazi nella stagione di conseguenza. Se hai una pianta e vuoi moltiplicarla o qualcuno che conosci ti permette di estrarre una talea, approfitta di queste informazioni per ottenere una nuova specie e deliziarti con la sua bellezza.

Con quali altre piante o alberi possiamo innestare la talea di kalanchoe?

La kalanchoe è molto resistente e questo aiuta a non fare innesti per ottenere una pianta con caratteristiche molto buone Inoltre, essendo disponibile in diversi colori, si può realizzare una bella composizione semplicemente unendo diversi ritagli nello stesso spazio .

Qual è il momento migliore per piantare talee di kalanchoe?

La stagione più adatta per piantare la kalanchoe per talea è la primavera o l’ estateNon è necessario attendere per completare il processo di potatura perché, in generale, è una specie che non lo richiede. .

Pertanto, estrarre i rami che verranno utilizzati per la moltiplicazione sarà più che sufficiente.

Come far radicare correttamente le talee di kalanchoe?

Dalla corretta selezione della talea, sarà il turno di lavorarla in modo che sviluppi le radici in modo tempestivo.

Attorno a questo processo, la prima cosa sarà lasciare la talea in un luogo con una temperatura calda e priva di umidità, in modo che alla fine si chiuda la ferita Questo processo richiede circa una settimana.

Successivamente andrà a dimora in un substrato che abbia una buona capacità drenante , poiché necessita di umidità ma non eccessiva. Gli specialisti consigliano di lavorare con metà perlite e metà torba.

Quando si seppellisce il taglio, è necessario inumidire accuratamente il substrato in modo che possa essere stabilito più facilmente. È molto importante mantenere questo stato di umidità, quindi devi avvolgere la pentola in un sacchetto di plastica.

Essendo una specie che fa bene se seminata in vaso, è meglio tenerla in casa a temperatura stabile e senza correnti d’aria. È inoltre essenziale che riceva indirettamente una buona quantità di luce solare. Se la pianta, essendo così giovane, viene lasciata alla luce diretta del sole, è molto probabile che le punte delle foglie inizino a notare bruciature.

Come dovremmo prendere le talee di kalanchoe per piantarle?

Le talee di Kalanchoe sono molto nobili per la riproduzione perché generano radici abbastanza rapidamente. Questo lo rende uno dei preferiti quando si lavora con piante da fiore. 

Idealmente, tagliare il taglio a una lunghezza di circa 8 centimetri . Questo taglio dovrà avere foglie per aiutare nel processo. 

Tuttavia, le foglie che sono attaccate alla base della talea devono essere rimosse con l’aiuto di forbici da giardinaggio per evitare di causare danni.

Quanto tempo dobbiamo lasciare le talee di kalanchoe in acqua?

Le talee di Kalanchoe potrebbero funzionare anche in acqua, immergendole per un tempo variabile tra 2 settimane e 1 mese. 

Da notare che anche con questo sistema il taglio deve mantenere le stesse condizioni per la semina nel terreno.

Cioè, avere una lunghezza adeguata e anche essere privi di foglie nella parte che sarà sott’acqua. Poi, quando avrà abbastanza radici, verrà trapiantato nel vaso come spiegato sopra.

È conveniente usare il compost o il compost?

Il kalanchoe è molto gentile per la sua riproduzione e dovremmo essere in grado di restituire quell’amore quando ci prendiamo cura di esso. Pertanto, è opportuno utilizzare un po’ di compost o compost nel terreno in cui verranno posizionate le talee per lo sviluppo.

In questo modo otterranno una buona quantità di nutrienti che li aiuteranno a crescere più velocemente e in salute molto migliore. Non è necessario spendere soldi a questo punto, perché un po’ di compost biologico fatto in casa sarà più che sufficiente.

Quanto tempo impiega di solito a uscire una talea di kalanchoe?

La cosa più normale è che in 3 settimane la talea di kalanchoe è pronta per essere trapiantata nel vaso prescelto.

La kalanchoe potrebbe anche accettare la semina nel terreno diretto dal giardino, ma questo deve soddisfare condizioni molto specifiche affinché si stabilizzi bene.

Ad esempio, il terreno deve avere un’elevata capacità di drenaggio per evitare allagamenti che potrebbero danneggiarlo. La cosa migliore di questa specie è che ha una percentuale abbastanza alta di successo per la riproduzione, non solo per talea ma anche per foglie.

Pertanto, anche le persone che non hanno esperienza nell’agricoltura o nella moltiplicazione delle piante per talea, potranno ottenere risultati positivi. Ovviamente bisogna prestare molta attenzione alle cure successive per non perdere il lavoro che è stato eseguito fino a quel momento.

Se vuoi approfondire, puoi vedere: Come seminare kalanchoe .

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.