Suggerimenti

Tipi e varietà di arance più famose e deliziose

Le arance sono classificate in tre gruppi: il gruppo dell’ombelico, che ha un ombelico; il gruppo bianco, senza ombelico, e il gruppo rossastro delle Sanguinas.

Le diverse varietà di ciascuno di questi gruppi sono le seguenti:

Gruppo ombelico

È caratterizzato dall’ombelico che nasce dalla zona dello stile, da cui deriva il nome, perché Navel in inglese significa ombelico. Come frutto da tavola è il migliore.

Colore arancio intenso, sapore dolce, molto gradevole e la corteccia si spella facilmente. Sono agrumi che vengono prodotti in Spagna, Marocco, Turchia, Sud Africa, California, Australia, Argentina e Uruguay.

Le varietà di questo gruppo sono:

Navelina

Proveniente dalla California, arrivò in Spagna negli anni ’30 del secolo scorso, ma era a metà del XX secolo quando lo sfruttamento in territorio spagnolo fu trasferito a Valencia, Murcia e Andalusia.

La sua raccolta va da ottobre a gennaio. Non è un grande albero , anche se le sue foglie verde scuro sono grandi.

Frutto di colore rosso intenso, è di maturazione precoce, non ha semi quindi è ideale per spremute d’arancia.

Washington Ombelico

Di abbondante fioritura, è un albero poco incline a climi estremi, secchi e caldi. Il suo frutto è rotondo o leggermente ovale, succoso, dolce e gradevole. La sua origine è incerta, anche se si ritiene provenga dal Brasile.

Newhall 

Mutazione del precedente, il Washington Navel. Questa Arancia è originaria della California, con caratteristiche simili alla Navelina, con la differenza che il suo tempo di maturazione è un po’ anticipato.

Navelate

È un’arancia originaria della Spagna. È anche una mutazione di Washington Navel, ma matura più tardi e può essere tenuta sull’albero per tre mesi senza perdere qualità. 

Il suo frutto è più piccolo, di colore giallo rossastro, con polpa fine, sapore molto gradevole e buona acidità. La raccolta avviene all’inizio di gennaio.

Corsia in ritardo

È un albero vigoroso dal fogliame intenso, originario dell’Australia. È una mutazione del Washington Navel. È caratterizzato da una lenta maturazione dei suoi frutti, che può protrarsi fino a maggio.

Gruppo bianco o valenciani

La sua caratteristica principale è quella di non avere un sapore amaro, poca acidità nei suoi frutti e la mancanza di ombelico. Le varietà di questo gruppo sono:

Salustiana

Ampiamente coltivato in Spagna, dove occupa 4000 ettari di terreno dedicati alla produzione di arance (6%).

È arrivato alla fine degli anni ’40 del secolo scorso per mutazione spontanea della varietà Comuna.

Matura a dicembre nell’emisfero settentrionale, ma raggiunge il suo punto ottimale alla fine di gennaio, anche se può rimanere sull’albero fino a maggio, senza perdere qualità. Di taglia medio-grande, non ha semi. Ha un alto contenuto di succo, sapore agrodolce, che è il vero sapore di agrumi .

Valencia in ritardo

Sebbene alcuni ritengano che la sua origine sia portoghese, la versione che sembra più accurata indica che in realtà provenga dalle Isole Azzorre da dove fu portato in Florida alla fine del secolo scorso dagli inglesi, e da lì in California, da dove è stato importato in Spagna. 

È uno dei migliori esempi della qualità delle arance valenciane. La sua maturazione è tardiva, aprile o maggio, ma può rimanere sull’albero con buona qualità fino alla fine di giugno, motivo per cui è stato inserito il termine “late”, che in inglese significa tardivo. 

Gruppo Sanguinas

È il gruppo meno importante, perché i suoi frutti possono essere prodotti solo in inverno, a basse temperature notturne.

Le arance di questa varietà non sono adatte all’industria perché i loro pigmenti conferiscono al succo un colore scuro.

Le sanguigne provengono dalla Cina e in Spagna la loro produzione è in recessione al punto che non arriva nemmeno all’1%.

Alcune delle sue varietà sono La Doblefina, Entrefina e Sanguinelli. Quest’ultima è la più conosciuta in Spagna perché le sue caratteristiche sono vicine alle arance del gruppo bianco .

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.