Suggerimenti

14 Tipi di lattuga

Lactuca sativa, che probabilmente vi suona più familiare dal nome di lattuga, è una delle verdure più coltivate e consumate al mondo. La dieta mediterranea la comprende praticamente in tutte le sue insalate e in un gran numero di pietanze, e l’enorme varietà di varietà di cui dispone questa pianta permette di consumarla tutto l’anno e in tanti modi diversi, che si tratti di insalate fresche, guarnizioni o cucinato in piatti più elaborati.

In questo articolo di EcologíaVerde vedremo alcune delle 14 varietà o tipi di lattuga che esistono principalmente per, in questo modo semplice, conoscere meglio questo ortaggio, che si è guadagnato il titolo di regina delle insalate.

Lollo rosso o lattuga a foglia rossa

La varietà lollo rosso o lattuga a foglia rossa è originaria dell’Italia e si distingue per le foglie con estremità rossastre e molto ricci. Ha un sapore un po’ amaro e il periodo migliore per consumarlo sono i mesi successivi all’estate.

Indivia

L’indivia può avere foglie lisce o ricci a seconda della varietà specifica, ma ha sempre un sapore piccante con tocchi amari che la rende molto caratteristica. Le foglie centrali sono di colore più chiaro e meno amare. Il suo periodo migliore è l’inverno.

Lattuga a foglia di quercia rossa

Tra i tipi di lattuga più diffusi oggi in tavola troviamo anche la lattuga a foglia di quercia rossa. Ha foglie con sfumature che vanno dal viola al verde, è una varietà con foglie molto ricci e un sapore tendente al dolce. È apprezzato per la sua consistenza tenera e i suoi mesi migliori sono tra marzo e giugno.

lattuga francese

Chiamata anche lattuga trocadero, la varietà di lattuga francese mostra foglie lunghe, molto verdi e sottili con un sapore dolce e delicato. Si consiglia di consumarlo in primavera, poiché è senza dubbio il suo periodo migliore. In realtà è molto comune trovarlo in insalata, sia solo questa varietà che in piatti con diversi tipi di lattuga.

lattuga iceberg

La lattuga iceberg, molto comune da trovare nei supermercati, ha la forma di una sfera compatta. Prende il nome dalla sua resistenza al freddo, ed è ampiamente utilizzato come guarnizione per tutti i tipi di piatti grazie al suo sapore delicato.

lattuga romana

E ‘noto anche come spiga d’asino o lattuga spagnola. Le foglie della lattuga romana sono allungate con un nervo centrale chiaramente distinguibile. È anche una delle lattughe più utilizzate e, inoltre, è la varietà con il più alto valore nutritivo. Il suo periodo migliore è l’estate.

cespo di lattuga romana

Questa varietà è simile alla lattuga romana, anche se più piccola. Le foglie del cespo della lattuga romana sono più piccole e più ricci, e ha un sapore notevolmente delicato. Viene coltivato nei Paesi Bassi e il suo periodo migliore è tra la fine dell’estate e l’inizio dell’autunno.

lattuga tatsoi

La lattuga Tatsoi è originaria dell’Asia, questa varietà può essere difficile da trovare da sola in molti negozi, poiché è più comune vederla in sacchi di lattuga mista. Le sue foglie sono di colore verde scuro e il suo sapore intenso lo rende popolare in miscele con altre lattughe dal sapore più delicato.

lattuga rossa

La lattuga rossa ha un fusto marrone rossiccio e foglie di un verde intenso, anche se ne esistono altre varietà in cui è condiviso il colore verde della foglia ma cambia il tono sorprendente del tronco e dei nervi, che possono essere rossi, rosa o fucsia o gialli. Si consuma sia crudo che cotto, e il suo sapore intenso lo rende molto caratteristico. Ha una crescita abbastanza lenta rispetto ad altre varietà.

lattuga bataviana

Un altro tipo di lattuga è la varietà nota come lattuga batavia, che è simile alla lattuga francese, ha foglie verde chiaro, consistenza riccia e carnosa, sono foglie molto croccanti. Ha diverse varietà a sua volta, una delle quali con foglie rosso scuro all’estremità esterna.

rucola

La rucola è una varietà di lattuga dell’area mediterranea. Ha un sapore intenso con tocchi di amaro e piccante, e si coltiva tutto l’anno, anche se deve essere raccolto prima della fioritura.

Canone

Conosciuta anche come lattuga di campo, ha foglie molto piccole e viene consumata principalmente in Europa. Ha un sapore delicato e fresco e ricche proprietà nutritive. La stagione dei canoni è tra l’autunno e la primavera.

Indivia

Dalle foglie bianche dure e rigide, questa lattuga si distingue per il suo sapore dolce e amaro allo stesso tempo. L’indivia commercializzata è solo il cuore della pianta, da qui la sua forma a pallottola appuntita e le foglie strette. La sua stagione migliore va dall’autunno alla primavera.

Radicchio

Questa varietà italiana nota come radicchio con foglie completamente rosse ad eccezione dei suoi nervi bianchi trova il suo periodo migliore in inverno, sebbene venga coltivata e consumata durante tutto l’anno. Il suo sapore è amarognolo, anche se con la cottura perde parte di questa caratteristica. Sono quasi sempre coltivate con la tecnica dello sbiancamento, in modo da attenuare in una certa misura la naturale amarezza delle loro foglie.

Per finire, se ami mangiare la lattuga fresca nelle tue insalate e vuoi optare per quella biologica per renderla il più sana possibile, ti consigliamo di incoraggiarti a coltivarla in casa, vedrai com’è facile! In questa guida al giardinaggio di EcologíaVerde ti diciamo quando e come piantare la lattuga e coltivarla.

Se desideri leggere altri articoli simili a 14 tipi di lattuga, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Suggerimenti.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.