Suggerimenti

Come fare un fertilizzante fogliare fatto in casa

Fertilizzare le piante è importante quanto annaffiarle o dare loro un luogo adatto. Senza fertilizzante, la pianta finisce per esaurire i nutrienti del terreno in cui si trova, e dopo questo non ci vorrà molto per ammalarsi o appassire.

E sebbene ci siano molti tipi di fertilizzanti organici che puoi utilizzare sulle tue piante e colture, il fertilizzante fogliare è uno dei più assimilati, ed è quindi particolarmente adatto per il trattamento di piante deboli o malate. Se vuoi imparare come preparare un fertilizzante fogliare fatto in casa ed ecologico, unisciti a noi in questo articolo di EcologíaVerde.

A cosa serve il fertilizzante fogliare?

Prima di dettagliare come viene prodotto il fertilizzante fogliare in modo casalingo ed ecologico, spiegheremo a cosa serve esattamente. Le piante crescono da tre elementi di base: luce solare, acqua e sostanze nutritive. I primi due sono conosciuti in tutto il mondo e molto evidenti nella loro fornitura alla pianta, ma il terzo non è sempre così chiaro.

Quando hai intenzione di piantare in un vaso, è meglio aggiungere humus o compost di qualche tipo al substrato per arricchirlo con la materia organica che nutre la pianta. All’aperto questo non è così comune, ma dà anche ottimi risultati con il raccolto poiché, sebbene le radici abbiano più spazio per cercare il cibo, finiranno anche per esaurirlo.

Un modo per dare vitalità alla pianta e migliorarne la crescita è applicare regolarmente del fertilizzante, soprattutto quando inizia la sua stagione di crescita. Questo può essere applicato in modo tradizionale, a terra o addizionato all’acqua di irrigazione, oppure in modo fogliare. Le piante terrestri provengono dalle alghe, che non hanno apparato radicale e assorbono i nutrienti direttamente attraverso le foglie. Le piante terrestri conservano ancora questa capacità e non solo possono farlo, ma il loro assorbimento dei nutrienti da parte delle foglie è molto più veloce.

Di seguito vi mostriamo alcune ricette per realizzare concimi fogliari organici e vi spieghiamo il modo migliore per applicarli.

fertilizzante biologico fatto in casa

Biol, o biofertilizzante organico, è un fertilizzante molto efficace utilizzato scomponendo la materia organica in un biodigestore, un contenitore che puoi preparare tu stesso a questo uso. Per il biodigestore avrete bisogno di un fusto o vaschetta, a cui dovrete praticare un foro nel coperchio in cui inserire un portagomma, sigillando poi i bordi con la colla. Questo tubo deve quindi essere collegato a una bottiglia d’acqua, dove finiranno i gas di processo.

Successivamente, diamo gli ingredienti per un composto con circa due litri di liquidi. Se ne fai di più, mantieni le proporzioni approssimative.

  1. Inizia versando 18 ml di latte scremato, 125 grammi di zucchero di canna e un pizzico di lievito per pane in un secchio a parte. Mescolate per qualche minuto, con uno strumento di legno, fino ad ottenere un composto omogeneo.
  2. Nel tamburo mescolare 1,8 litri di acqua, 500 g di resti vegetali tritati, 500 g di letame fresco e 125 g di cenere di legno.
  3. Mescolare ancora bene e aggiungere il contenuto del secchio, per mescolare ancora una volta fino a renderlo omogeneo.
  4. Quindi chiudere ermeticamente il coperchio e lasciare riposare il fusto in un luogo buio e fresco, con il tubo inserito nella bottiglia con l’acqua, ad un’altezza simile.
  5. In circa 3 o 4 settimane dovresti vedere come il tubo non produca più bolle nell’acqua nella bottiglia, il che significa che la miscela nel biodigestore ha smesso di produrre metano. Trascorso questo tempo, il composto sarà pronto. Puoi assicurarti che sia così aggiungendo un po ‘di alcol, controllando che formi uno spesso strato sul biol.
  6. Dopo questo, filtrate il composto per separare il liquido e ora potete usarlo come fertilizzante fogliare.

Concime fogliare di equiseto e ortica

Per preparare il concime fogliare di equiseto e ortica, segui queste semplici istruzioni:

  1. Bollire mezzo chilo di rami e foglie di equiseto e mezzo chilo di rami e foglie di ortica in 2 litri d’acqua per mezz’ora.
  2. Lascia riposare il composto per un giorno intero.
  3. Filtratelo successivamente, per mantenere il liquido, che è già utilizzabile come fertilizzante fogliare.

Quante volte usare il fertilizzante fogliare

L’ applicazione del concime fogliare dà risultati rapidamente ma, d’altra parte, i suoi benefici scompaiono anche più rapidamente. Affinché la pianta possa sfruttare adeguatamente i benefici di questo tipo di abbonato, ripeterlo ogni 15 giorni durante i mesi della sua attività, che nella maggior parte delle specie tende ad essere primaverile ed estiva.

Come usare il fertilizzante fogliare

Per finire, ti diciamo come applicare il fertilizzante fogliare. Il miglior risultato è sempre quello di utilizzare un atomizzatore o una pompa per spruzzare. Queste attrezzature di solito non sono economiche, ma un buon spruzzatore durerà a lungo e garantisce un’ottima applicazione non solo di fertilizzanti, ma anche di pesticidi naturali nel momento del bisogno. Segui questi passaggi per utilizzare il fertilizzante fogliare sulle tue piante:

  1. Metti il ​​tuo fertilizzante o fertilizzante fogliare nell’atomizzatore, con una goccia di detersivo per piatti ogni 3,5 litri di acqua.
  2. Spruzzare le piante con il composto, avendo cura di bagnare bene le foglie.
  3. Un dettaglio importante riguardo a quando utilizzare il concime fogliare è quello di farlo sempre di prima mattina o nel tardo pomeriggio, evitando di farlo poco prima delle annaffiature o quando è prevista pioggia. In questo modo, la miscela non danneggerà la pianta a causa delle scottature solari, né verrà rimossa prematuramente dalle foglie dall’irrigazione o dall’acqua piovana.

Inoltre, come consiglio in più, consigliamo di pulire le foglie prima di applicare i prodotti che devono penetrarle. Qui ti diciamo come pulire le foglie delle piante. Ora che sai come fare un fertilizzante fogliare o per le foglie delle piante, ti consigliamo di imparare anche su Come fare un fertilizzante fatto in casa per le piante con questo altro post di EcologíaVerde.

Se desideri leggere altri articoli simili a Come fare un fertilizzante fogliare fatto in casa, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Suggerimenti.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.