Suggerimenti

Isabion: proprietà, usi e dosaggio di questo amminoacido

Nel mercato troviamo un’immensa quantità di input agricoli per contribuire alle nostre colture. All’interno della categoria dei biostimolanti troviamo gli aminoacidi e il prodotto Isabion è uno dei più importanti in commercio.

L’uso di aminoacidi (proteine ​​non strutturate) è abbastanza comune e frequente in tutte le fasi della crescita delle piante, sia che si tratti di una coltura orticola, frutticola, agrumata o olivicola.

In quest’ultimo, ad esempio, viene utilizzato in modo quasi massiccio cercando un accumulo di pezzatura dei frutti e di grasso più grande (non sempre con risultati ottimali).

In questo articolo vogliamo parlare della funzione di molti amminoacidi e, nello specifico, della loro miscela nel prodotto Isabion, di Syngenta.

Che funzione ha un amminoacido nella pianta?

Le piante e qualsiasi essere vivente hanno bisogno di proteine ​​per formare strutture. Il processo di formazione di questi composti nel regno vegetale funzionale è il seguente:

  1. La nutrizione a base di azoto permette alla pianta di trasformare questo elemento in aminoacidi.
  2. L’unione di più amminoacidi forma catene più complesse e, a loro volta, proteine ​​ed enzimi.
  3. Queste proteine ​​formano foglie, germogli, radici, fiori e frutti, tra gli altri.

Quando applichiamo un aminoacido come Isabion, saltiamo il processo numero 1 e acceleriamo il processo di creazione delle proteine, essendo uno dei processi che consuma più ATP (energia) per la pianta.

Sarei quindi interessato ad applicare un prodotto a base di aminoacidi quando voglio dare un contributo energetico in più alla coltura, sia nella fase di ingrasso, per superare lo stress della pianta o la mancata crescita, ecc.

Tuttavia, questa stessa teoria, applicando il buon senso, ci invita anche a sapere quando non usarli. Applicheremmo gli aminoacidi in pieno inverno e con basse temperature?

Composizione Isabel

  • Amminoacidi liberi (ottenuti dall’idrolisi acida di proteine ​​animali come il collagene: 10,3% p/p
  • Azoto organico: 10% p/p
  • Carbonio organico: 29,4% p/p
  • Sostanza organica totale: 62,5% p/p
  • Rapporto C/N: 2,9

aminogramma

All’interno degli amminoacidi in Isabion è necessario saper differenziare quelli che sono totali (destri + mancini) e liberi (mancini). La pianta può assimilare solo aminoacidi levogiri (liberi), quindi ciò che è interessante è valutare principalmente il contenuto di aminoacidi liberi.

Amminoacidi totali di Isabion: 58,26% p/p

  • Alanina: 7,03% p/p
  • Arginina: 0,92% p/p
  • Acido aspartico: 3,06% p/p
  • Acido glutammico: 6,60% p/p
  • Glicina: 12,45% p/p
  • Idrossiprolina: 6,20% p/p
  • Istidina: 0,47% p/p
  • Isoleucina: 0,94% p/p
  • Leucina: 2,1% p/p
  • Lisina: 2,03% p/p
  • Metionina: 0,65% p/p
  • Fenilalanina: 1,34% p/p
  • Prolina: 10,23% p/p
  • Serina: 0,27% p/p
  • Treonina: 0,74% p/p
  • Tirosina: 1,47% p/p
  • Valina: 1,76% p/p

Amminoacidi isabion free: 10,3% p/p

  • Alanina: 1,87% p/p
  • Arginina: 0,12% p/p
  • Acido aspartico: 0,35% p/p
  • Acido glutammico: 0,27% p/p
  • Glicina: 3,80% p/p
  • Idrossiprolina: 0,85% p/p
  • Istidina: 0,10% p/p
  • Isoleucina: 0,07% p/p
  • Leucina: 0,20% p/p
  • Lisina: 0,35% p/p
  • Metionina: 0,08% p/p
  • Fenilalanina: 0,16% p/p
  • Prolina: 1,45% p/p
  • Serina: 0,13% p/p
  • Treonina: 0,08% p/p
  • Tirosina: 0,33% p/p
  • Valina: 0,09% p/p

Sotto questo aspetto, se facessimo una rappresentazione grafica dei principali aminoacidi presenti nei prodotti, quelli che vincono la partita sarebbero: glicina, alanina, prolina e idrossiprolina. 

Sapendo questo, quali funzionalità può offrirci Isabion in base ai suoi principali aminoacidi?

  • Glicina: ha attività chelante, quindi favorisce l’assimilazione dei nutrienti quando viene miscelata ad essi nei trattamenti. La sua applicazione al terreno è consigliata anche per i nutrienti complessi in esso bloccati o incorporarli nella vasca di fertirrigazione.
  • Alanina: L’alanina è coinvolta nel processo di fotosintesi e nell’ottenimento della clorofilla. La sua applicazione incoraggerà una pianta più verde e una maggiore attività metabolica.
  • Prolina: La prolina è un regolatore del funzionamento interno della pianta ed è solitamente stimolata in situazioni di stress vegetale (siccità, freddo, gelo, ecc.).
  • Idrossiprolina:  aminoacido relativo alla fioritura, alla concimazione e all’allegagione.

Con questa precisazione sappiamo già che Isabion è un prodotto a base di aminoacidi indicato per risolvere situazioni di stress, migliorare l’assimilazione di altri nutrienti (compresi quelli del terreno), aumentare il verde della pianta e stimolare la fioritura e l’allegagione..

Dosaggio e modalità d’uso

agrumi

Applicazione fogliare:  200-300 cc/100 L di acqua (2-3 L/ha). Colture interessate dalle condizioni ambientali, la dose può essere aumentata a 400 cc/hl (4 L/ha)

Applicazione in fertirrigazione:  4 apporti durante l’anno, con dosi di 3-4 L/ha per applicazione.

Cereali

Applicazione fogliare:  200-300 cc/100 L di acqua (2-3 L/ha). Colture interessate dalle condizioni ambientali, la dose può essere aumentata a 400 cc/hl (4 L/ha)

Applicazione in fertirrigazione:  4 apporti durante l’anno, con dosi di 3-4 L/ha per applicazione.

foraggio

Applicazione fogliare:  200-300 cc/100 L di acqua (2-3 L/ha). Colture interessate dalle condizioni ambientali, la dose può essere aumentata a 400 cc/hl (4 L/ha)

Applicazione in fertirrigazione:  4 apporti durante l’anno, con dosi di 3-4 L/ha per applicazione.

alberi da frutta

Applicazione fogliare:  200-300 cc/100 L di acqua (2-3 L/ha). Colture interessate dalle condizioni ambientali, la dose può essere aumentata a 400 cc/hl (4 L/ha)

Applicazione in fertirrigazione:  4 apporti durante l’anno, con dosi di 3-4 L/ha per applicazione.

Orticolo in generale

Applicazione fogliare:  200-300 cc/100 L di acqua (2-3 L/ha). Colture interessate dalle condizioni ambientali, la dose può essere aumentata a 400 cc/hl (4 L/ha)

Applicazione in fertirrigazione:  4 apporti durante l’anno, con dosi di 3-4 L/ha per applicazione.

industriale

Applicazione fogliare:  200-300 cc/100 L di acqua (2-3 L/ha). Colture interessate dalle condizioni ambientali, la dose può essere aumentata a 400 cc/hl (4 L/ha)

Applicazione in fertirrigazione:  4 apporti durante l’anno, con dosi di 3-4 L/ha per applicazione.

uliveto

Applicazione fogliare:  200-300 cc/100 L di acqua (2-3 L/ha). Colture interessate dalle condizioni ambientali, la dose può essere aumentata a 400 cc/hl (4 L/ha)

Applicazione in fertirrigazione:  4 apporti durante l’anno, con dosi di 3-4 L/ha per applicazione.

Negli uliveti, l’Isabion viene solitamente applicato prima della fioritura (per il suo contenuto di idrossiprolina) e da settembre-ottobre, insieme al potassio, per favorire l’ingrasso dei frutti e l’accumulo di grasso.

ornamentale

Applicazione fogliare:  200-300 cc/100 L di acqua (2-3 L/ha). Colture interessate dalle condizioni ambientali, la dose può essere aumentata a 400 cc/hl (4 L/ha)

Applicazione in fertirrigazione:  4 apporti durante l’anno, con dosi di 3-4 L/ha per applicazione.

Vite

Applicazione fogliare:  200-300 cc/100 L di acqua (2-3 L/ha). Colture interessate dalle condizioni ambientali, la dose può essere aumentata a 400 cc/hl (4 L/ha)

Applicazione in fertirrigazione:  4 apporti durante l’anno, con dosi di 3-4 L/ha per applicazione.

Isabion non va applicato insieme agli erbicidi, purché basino il loro funzionamento sul blocco della sintesi degli aminoacidi da parte della pianta. La sua applicazione insieme allo zolfo o al rame è sconsigliata, se non in colture dove, per la sua rusticità, non vi è rischio di tossicità (oliveti).

Non va applicato sulle prugne a causa del rischio di fitotossicità.

Prezzo Isabel

Il prezzo del prodotto è molto variabile e dipende dal volume da acquistare, dal contenitore (1L, 5L o 20L) e dal punto di distribuzione. In media, il prezzo è compreso tra 5,5 € e 9 €/L. Nei negozi online il prezzo del prodotto è più alto perché si tiene conto delle spese di spedizione e i margini sono generalmente più elevati.

Articoli correlati

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.