Suggerimenti

Propiedades del Licopodio, una planta medicinal muy útil para dolencias de la piel

Il muschio del club , Lycopodium clavatum , è una di quelle piante medicinali molto interessanti che ci aiutano a prenderci cura della nostra salute grazie ai suoi diversi usi terapeutici. Tradizionalmente è stato usato per disturbi della pelle, irritazioni, ferite, miglioramento della memoria o alleviare il mal di stomaco.

In questo articolo ti racconto tutti i dettagli che dovresti sapere sulle proprietà e i benefici del muschio del club.

Le piante sono state le medicine ancestrali degli animali e degli esseri umani e i diversi modi di usarle e a cosa servono sono state trasmesse di generazione in generazione e, sebbene alcune conoscenze possano essersi perse nella notte dei tempi, sono ancora utilizzate oggi .stesse piante.

Attualmente sono in corso molte ricerche sulle piante per uso medicinale tradizionale, poiché restano da scoprire le proprietà che molte varietà vegetali possono offrire un trattamento naturale per la cura o l’attenuazione di disturbi e malattie.

L’uso del muschio del club nella medicina tradizionale

Il nome scientifico è Lycopodium clavatum e appartiene alla famiglia delle Lycopodiaceae di cui esistono diverse specie. Il muschio del club suscita grande interesse per la ricerca farmaceutica perché è stato utilizzato ancestrale dalla medicina tradizionale di diverse culture .

La specie utilizzata dalla Medicina Tradizionale Cinese per i suoi effetti sul miglioramento della memoria è allo studio come futura promessa per la cura dell’Alzheimer; in Turchia ne esistono cinque specie, ma è il Lycopodium clavatum (LC) che è comunemente usato nella regione dell’Anatolia per curare ferite ed eruzioni cutanee ; in Papua Nuova Guinea la stessa specie viene utilizzata per il mal di stomaco .

Al Lycopodium clavatum , è conosciuto con altri nomi come gypsywort, muschio terrestre e pianta sulfurea . In catalano è chiamato peu le llop o licopodi, e in galiziano pé de lob, licopodio-da-estrella o licopodi. In Messico è anche chiamato muschio terrestre o zolfo vegetale.

È una pianta vivace e strisciante con fusti aerei da 20 cm a 2 m fittamente frondosi, di colore verde chiaro e terminanti con una peluria biancastra. Le punte sono lunghe da 3 a 6 cm con foglie giallastre e sono piccole spore. Questa pianta cresce in zone umide, ombrose con suoli acidi ricchi di humus, prediligendo zone tra rocce sopra i 700 e 2000 m di altitudine.

È una pianta che si trova nella lista rossa delle specie minacciate di estinzione , a causa dei cambiamenti nell’uso del suolo nei Pirenei, nella Cordigliera Cantabrica, nell’Alto Sistema Ibérico e nella Sierra de la Estrela.

Principi attivi di Lycopodium clavatum

Il muschio del club contiene principalmente oli (50%) gliceridi di fitosteroli dell’acido licopodoleico, oltre a carboidrati, acido caffeico, sporonina, flovonidi e triterpeni.

Ma ha anche alcaloidi che possono essere tossici come licopodina, diidrolicopodina, acetildiidrolicopodina, licodolina. È importante assumere le piante medicinali sotto la supervisione di un professionista per assicurarsi che non siano tossiche o creino effetti indesiderati e che non abbiano controindicazioni con i farmaci o gli alimenti che assumiamo.

Proprietà del muschio del club

Il muschio del club è utilizzato nella medicina tradizionale e nella medicina popolare in molte culture e ancora oggi vengono condotti studi per il suo uso farmaceutico.

Le spore sono principalmente utilizzate per trattare disturbi del fegato e della cistifellea (epatomegalia o spasmi della vescica), del rene e della vescica o dell’uretra (granuli renali, cistiti, coliche renali e uretriti), gotta, reumatismi, flatulenza, costipazione, bronchite emorroidi e vene varicose .

La sua azione diuretica e lassativa è molto efficace e rende il muschio una pianta molto interessante per i casi di ritenzione di liquidi e stitichezza.

Inoltre, si ritiene che abbia azioni sulla costituzione, sul sangue, sul fegato e sui reni.

In alcune culture si ritiene che il lycopodium influenzi profondamente le energie vitali, producendo una serie di azioni che lo indicano come un valido rimedio naturale per l’affaticamento mentale e fisico, motivo per cui viene spesso prescritto a persone stanche che presentano debolezza e debolezza muscolare. a disturbi del fegato o disturbi polmonari.

.

Come usare il muschio del club

In generale, il suo uso è esterno, sotto forma di medicazioni o impacchi.

Uso esterno come decotto : Per affezioni della pelle, come irritazioni o eruzioni cutanee, e anche per calmare le coliche con impacchi, si può preparare un decotto con un cucchiaio di pianta verde in 1 litro di acqua bollente, lasciare riposare e applicare sul zona interessata o dolente.

Uso esterno come talco : la polvere di spore può essere utilizzata sulla pelle come se fosse talco, solo quando non ci sono ferite aperte. Viene utilizzato principalmente per irritazioni, prurito, infiammazione della pelle o per controllare l’eccessiva sudorazione.

Uso interno come infuso : preparare 1 cucchiaino in 250 ml di acqua, portare ad ebollizione e filtrare. La dose giornaliera non deve superare le tre tazze al giorno e l’uso prolungato (più di 2 settimane) non è raccomandato.

Precauzioni e controindicazioni

Il muschio del club non deve essere usato in modo incontrollato o al di fuori della direzione di un esperto. La medicina naturale è molto efficace ma va somministrata e controllata, soprattutto con questa pianta che contiene alcaloidi che possono essere tossici; tutti gli studi indicano che sono stati osservati vomito e gastroenterite, come gli effetti degli alcaloidi.

Naturalmente, è controindicato durante la gravidanza, l’allattamento e l’infanzia. Per le persone con ipertensione, malattie cardiache o insufficienza renale, il suo uso come diuretico deve essere strettamente controllato da un medico a causa della possibilità di decompressione della tensione o dell’eliminazione del potassio.

Queste sono informazioni generali, se vuoi sapere come prendere il clubmoss nel tuo caso particolare, consulta uno specialista in modo che possa consigliarti al meglio a seconda delle tue esigenze.

fonti

  • LIFE12 NAT / ES / 000180 RESECOM Rete di monitoraggio per specie di flora e habitat di interesse comunitario in Aragona. Dipartimento dell’agricoltura, dell’allevamento e dell’ambiente, governo di Aragona. Vita. Natura 2000.
  • Schede con una raccolta di informazioni sulle specie incluse nel decreto 63/2007 Junta de Castilla y León. Dipartimento di Botanica, Università di Salamanca. Dipartimento di Biologia Vegetale, Università di León. Istituto di Scienze Ambientali (ICAM), Università di Castilla la Mancha.
  • Valutazione del potenziale antinfiammatorio del muschio, Lycopodium clavatum L. Ilkay Orhan, Esra Küpeli, Bilge Sener, Erdem Yesilada. Dipartimento di Farmacognosia, Facoltà di Farmacia, Università Gazi di Ankara. Dipartimento di Farmacognosia, Facoltà di Farmacia Yeditepe University, Istanbul, Turchia. (2006)
  • Etnobotania
  • Libro “Materia Medica” di FARRINGTON Ernest A. Dr. Samuel Hanemann International Library.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.