Suggerimenti

Cos’è la vita indipendente e 8 consigli per arrivarci

Autosufficiente.

Tutti sentiamo questo termine, ma cosa significa veramente? C’è una definizione che funziona per tutti?

Non esiste un’unica definizione di autosufficienza che si adatti a tutti i casi.

Ma cosa potrebbe significare per voi l’autosufficienza… Potrebbe significare molte cose diverse. Questo è ciò che voglio esplorare e spiegarvi attraverso questo post.

Esaminiamo quindi cos’è l’autosufficienza e cosa potrebbe significare per voi.


Cos’è l’autosufficienza?

via Fifty è il nuovo Fifty

Secondo dictionary.com, l’autosufficienza può essere descritta in due modi. In primo luogo, l’autosufficienza è la capacità di soddisfare i propri bisogni senza l’aiuto esterno. Oppure, può anche significare avere un’estrema fiducia nelle proprie risorse.

Come vedete, potrebbe essere diverso per tutti. Potrebbe essere qualcuno che vive in una grande casa e coltiva tutto il suo cibo.

Ma può anche essere una persona che vive in periferia e fa tutto il possibile per prepararsi agli scenari peggiori, il che dà loro la certezza di aver fatto tutto il possibile per sopravvivere a qualsiasi cosa accada, ovunque si trovino.

Come si può vedere, l’autosufficienza è uno stile di vita generale che può essere molto diverso e comune a una grande varietà di persone.


Consigli per l’autosufficienza

attraverso lo stile del Colorado

Forse pensate che sia nel vostro interesse essere autosufficienti. Tuttavia, potreste non sapere da dove cominciare.

Iniziate con questi consigli di base. Vedi se riesci a soddisfare queste esigenze dove ti trovi e, in caso affermativo, inizia a pensare a come farlo.

Questi sono gli elementi da prendere in considerazione quando si diventa autonomi:


1.abbracciare la frugalità

L’autosufficienza va di pari passo con la frugalità. Non puoi aspettarti di essere autosufficiente mentre devi ancora dei soldi a tutti e a tuo fratello.

Quindi, se volete essere indipendenti, iniziate a vivere con i vostri mezzi. Cercate ogni modo possibile per risparmiare. Ecco uno dei nostri articoli che vi aiuterà ad adottare uno stile di vita frugale. So che ne sarete felici!


2.far funzionare la vostra casa per voi

Quando si decide di adottare uno stile di vita autosufficiente, bisogna mettere da parte il pensiero moderno. Uno dei modi di pensare moderni è l’edilizia abitativa. Vivi in una casa per un po’ di tempo e poi la vendi per una casa più grande. La maggior parte delle persone lo fa molte volte nella vita.

Beh, è ora di rompere questo schema. Dovrete guardare alla vostra situazione e decidere se funzionerà per voi a lungo termine. In caso contrario, è necessario iniziare a lavorare a lungo termine sulle abitazioni.

Se è così, dovete iniziare a investire dove siete.

Ora, mi rendo conto che i miei consigli possono sembrare diversi da quelli di alcune persone. Molte persone diranno fondamentalmente: “Prendi questo, fratello! Rendi il posto dove lavori adatto a te”. In alcuni casi, hanno assolutamente ragione.

Tuttavia, qualche tempo fa ho detto che stiamo vendendo la nostra casetta per renderla più grande. Ci siamo resi conto che la nostra definizione di autosufficienza significava che volevamo essere in grado di far crescere tutto il nostro cibo e anche i nostri animali.

Inoltre, vogliamo creare un vero e proprio business nella nostra azienda agricola, non solo qualcosa che ci farà guadagnare un po’ più di soldi.

Così abbiamo deciso che era il momento di aumentare le dimensioni, ma l’abbiamo fatto in modo intelligente. Abbiamo comprato una fattoria all’asta, abbiamo comprato più terra e meno case, e abbiamo un piano per pagare rapidamente qualsiasi debito. Quale sarebbe il mio consiglio se decideste che avete bisogno di più terreno per fare quello che ritenete sia il vostro obiettivo di autosufficienza? Siate intelligenti ed evitate i debiti ogni volta che è possibile.


3. Mangiare secondo la stagione

L’autosufficienza può anche significare allontanarsi il più possibile dal negozio di alimentari. Significa coltivare più cibo possibile durante tutto l’anno, o almeno mangiarlo in stagione, in modo che possa essere acquistato localmente da chi può coltivarlo tutto l’anno.

Inoltre, se siete alla ricerca di consigli su come evitare di fare la spesa, date un’occhiata a un’altra delle nostre risorse. Questi consigli possono indirizzarvi nella giusta direzione per rompere le catene con il vostro negozio di alimentari locale.


4.creare una casa dove vi trovate

È possibile creare una sorta di casa ovunque ci si trovi. Se siete in un appartamento e avete un balcone, potete coltivare qualcosa. Se vivi in periferia, ci sono modi per coltivare un po’ del tuo cibo.

Inoltre, se si vive su pochi ettari (come faccio io ora), si può coltivare cibo a sufficienza per sfamare la propria famiglia. Viviamo su due ettari e abbiamo un frutteto, un grande giardino, appezzamenti di bacche, viti, un giardino di erbe aromatiche e bestiame. Non siamo ancora riusciti a utilizzare tutta la nostra terra.

Inoltre, se si vive su più ettari, si può coltivare tutto e allevare più bestiame. Quindi, ovunque voi siate, potete sempre prendere provvedimenti per creare la vostra versione di una fattoria.


5.vivere semplicemente

Vivere semplicemente è probabilmente una delle chiavi più importanti per l’autosufficienza. Questo perché se vivi semplicemente, non spenderai i tuoi soldi per gli ultimi gadget. Non mangerai sempre fuori, né spenderai molti soldi per tonnellate di vestiti.

La semplicità vi farà risparmiare un sacco di soldi a lungo termine. Quindi, non complichiamo le cose. Meno ne hai bisogno, meno spendi.


6. Chiedete alla vostra famiglia di salire a bordo

Se non siete single, è importante che cerchiate di far adottare alla vostra famiglia uno stile di vita indipendente. Il motivo è che se si opta per la semplicità e una vita frugale, ma il coniuge o i figli no, si potrebbe combattere una battaglia persa.

Quindi cercate di concordare su ciò che tutti voi pensate (come famiglia) che uno stile di vita autosufficiente dovrebbe o potrebbe essere per la vostra famiglia. Un compromesso può essere necessario, ma sarete sorpresi di quanto si può ottenere insieme.


7. diventare un imprenditore

La finanza è ovviamente una parte importante dell’autosufficienza. Il motivo è che il debito è una parte così importante della maggior parte delle colture oggi.

Se si può iniziare a salvare e vivere in modo semplice, allora si può superare questa mentalità. Ma cosa succede se la vostra fonte di reddito vi viene improvvisamente sottratta?

Questa è un’altra area di autosufficienza che dovreste considerare. Pensate a come avviare la vostra attività. Potrebbe essere vendere uova, vendere bestiame, diventare consulente, fare lo scrittore freelance. Le idee sono piuttosto illimitate. Ecco alcuni consigli che abbiamo dato su come costruire una casa moderna.


8.sbarazzarsi del suo debito

L’ultimo consiglio che ho per essere più indipendente è quello di uscire dai debiti. Bisogna lavorare molto duramente per uscire dai debiti il più velocemente possibile. Il debito trascina le persone verso il basso, e finché si deve del denaro agli altri, non si potrà mai abbracciare la vera libertà.

So che non è una cosa che si fa da un giorno all’altro per uscire dai debiti, ma bisogna sempre cercare di evitarlo. E se dovete indebitarvi, dovreste sempre pensare a come pagarlo più velocemente di quanto è stato concordato solo per ottenere un sollievo.


Soddisfare le vostre esigenze di base

attraverso il NewsPrepper

Ci sono bisogni fondamentali che devono o dovrebbero essere soddisfatti per essere autosufficienti. Ecco gli elementi e i mezzi per realizzarli da soli al fine di adottare uno stile di vita autosufficiente:


1. cibo

Il cibo è probabilmente uno dei bisogni più facili da soddisfare in uno stile di vita autosufficiente. Questo perché gli alimenti possono essere coltivati nel terreno o in contenitori.

Inoltre, tutto ciò di cui avete bisogno è qualche seme e un po’ di conoscenza, e sarete in grado di far crescere tutto il cibo che il vostro spazio vi permetterà di coltivare.


2.rifugio

Dovrete ottenere una sorta di residenza a lungo termine. Dalla mia esperienza personale, ho scoperto che è meglio comprare a buon mercato e riparare man mano che si va avanti. Lo abbiamo fatto con la nostra attuale residenza, e stiamo applicando la stessa strategia alla nostra nuova casa più grande.

Lasciate che vi dica perché penso che funzioni. Prima di tutto, è più facile comprare qualcosa di più economico perché ovviamente richiede meno soldi. Vi dà anche l’opportunità di evitare il debito o di pagarlo più rapidamente, perché il debito è molto minore.

Poi diciamo che il fondo cade e devi vendere la tua terra. Se dovete molto poco al vostro terreno e lo avete riparato, potete avere spazio nel prezzo per una vendita più rapida e potete effettivamente realizzare un profitto sul vostro terreno perché lo avete acquistato a buon mercato e lo avete riparato.

Al confronto, se si acquista un terreno per 500.000 euro e si deve vendere rapidamente, probabilmente non ci si potrà permettere il capitale della proprietà. Cercherai solo di liberarti di un sacco di debiti.

Quando si acquista un immobile, quindi, si pensa a un utilizzo a lungo termine e a un saggio investimento.


3. Acqua

Non sono un trainer, almeno non quello che considero un trainer. Ma so che le cose possono accadere velocemente in questo mondo.

Per esempio, un grande albero è caduto sulla nostra strada durante una tempesta qualche anno fa. Siamo rimasti senza corrente per giorni. Ciò significa che non c’è elettricità o acqua perché usiamo un pozzo. Mi ha fatto pensare che se non ci fosse stato un deposito d’acqua, saremmo finiti in un torrente.

Quindi pensate alla vostra fonte d’acqua. Avete acqua immagazzinata per le emergenze? Avete una fonte d’acqua nella vostra proprietà? In caso contrario, iniziate a pensare a come soddisfare questa esigenza, con o senza la tecnologia moderna.


4.energia

Abbiamo intenzione di investire in pannelli solari nella nostra nuova proprietà. Mi piace vivere in modo frugale, quindi l’idea di poter produrre la mia elettricità e pagare meno al mese della compagnia elettrica mi rende felice.

Ma mi piace anche il fatto che una volta che i miei pannelli solari sono pagati, ottengo energia gratis. Questo è emozionante per me perché, nonostante quello che sta succedendo nel mondo, ho ancora l’elettricità.


Finanza

Dovete pensare a come garantire le vostre finanze. Non parlo solo di uscire dai debiti e di vivere con i propri mezzi. Voglio dire che dovresti anche trovare il modo di creare un reddito da solo, in modo che anche se perdi il lavoro la prossima settimana, non rimarrai senza reddito.

Onestamente, mio marito ha un lavoro in città, il che significa che va a lavorare tutti i giorni come la maggior parte delle persone. Lavoro a casa scrivendo ed educando i nostri figli.

Tuttavia, dato che lui è ovviamente il principale reddito della nostra casa, quando ci facciamo carico di un debito, qualunque esso sia, ci assicuriamo che se succedesse qualcosa al suo lavoro, che è sempre qualcosa che potrei coprire tra la scrittura di lavori o fabbriche di contenuti se necessario, e lui potrebbe occuparsi della scolarizzazione dei bambini.


6.relazioni

Tutti abbiamo bisogno di relazioni nella vita. Non si può fare niente da soli. È vero che alcuni di noi sono più “orientati alle persone” di altri.

Ma tutti hanno bisogno di qualcuno con cui parlare e su cui fare affidamento. Questa è una condizione che deve essere soddisfatta anche se si conduce una vita indipendente.

Fortunatamente, la comunità autosufficiente è grande e molto amichevole. Quindi andate al mercato contadino locale e fate una chiacchierata con la signora delle uova del posto. Sarà felice di raccontarvi dei suoi polli e delle sue anatre, e voi soddisferete il vostro bisogno di relazioni e conversazioni significative.


Quale potrebbe essere per voi l’autosufficienza

attraverso Critical Cactus

Come detto in precedenza, l’autosufficienza può essere molto diversa per ogni persona. Se vivete in città, potreste coltivare un piccolo giardino in container, vivere frugalmente, avere il vostro cibo, liberarvi dei debiti e trovare il modo di iniziare a piantare i semi nel vostro appartamento.

Se vivete in periferia, potreste fare tutte queste cose allevando qualche pollo nel vostro giardino e facendo scorta di cibo che non potete coltivare quando è in vendita.

Infine, se vivete su pochi ettari o in una casa più grande, potete coltivare tutto il vostro cibo dalla A alla Z e vivere rigorosamente fuori dalla terra. Potreste avere una fonte di acqua potabile nella vostra proprietà e guadagnarvi da vivere con la vostra fattoria.

Quindi tutto dipende da dove si vive e da quanto si vuole raggiungere l’autosufficienza. Abbiamo tutti obiettivi diversi e tutti troviamo modi diversi per raggiungerli.

Ma mi piacerebbe sapere cosa ne pensi dell’autosufficienza. Com’è il vostro stile di vita autosufficiente? Quali sono i vostri obiettivi per l’autosufficienza? E sentitevi liberi di buttare via idee su come raggiungere uno stile di vita più indipendente.

Ci piace sentirvi, quindi vi preghiamo di lasciare i vostri commenti nell’apposito spazio sottostante.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *