Suggerimenti

Semina fagiolini nell’orto biologico

I fagiolini ( Phaseolus vulgaris ), fagioli enrame, fagioli, fagioli, fagioli, fagioli neri, fagioli o fagioli, sono piante annuali della famiglia botanica delle Fabaceae che possono essere striscianti e nane, possiamo scegliere baccelli tondi, piatti, verdi, viola , rosso, spillo o giallo. I fagiolini possono essere coltivati ​​sia in vaso negli orti urbani che direttamente a terra. Naturalmente, devono avere un tutor in modo che possano svilupparsi bene.

Non sono una coltura molto complicata, ma hanno bisogno di un minimo di condizioni per poter crescere, conosciamole. Per altre colture, guarda il programma di semina .

Semina fagiolini biologici

A metà dell’inizio della primavera possiamo iniziare a preparare le piantine e quando le piantine sono alte circa 15 cm possiamo trapiantarle nel luogo di coltivazione finale. Poi metteremo il pacciame intorno alla base delle piante, facendo attenzione a lasciare abbastanza spazio e a non coprirlo completamente. Ciò proteggerà le radici, manterrà un certo grado di umidità costante e preverrà l’erosione del suolo.

Le distanze minime tra pianta e pianta sono di circa 40 cm nel caso delle varietà nane e di 60 cm in quelle rampicanti. Possiamo addestrare questi ultimi con le canne, formando tipi o tende indiane. Se li coltivi in ​​vasi profondi non meno di 30 cm.

Necessitano di annaffiature periodiche , poiché i fagiolini necessitano di terreni umidi per il loro sviluppo. Hanno anche bisogno del sole diretto per diverse ore al giorno. Assicurati di riservare un luogo caldo protetto da venti e correnti dove puoi coltivarli.

I fagiolini richiedono terreni ricchi di sostanza organica, in grado di trattenere l’umidità ma ben aerati e con una buona capacità di drenaggio per evitare allagamenti. Se il terreno non ha abbastanza materia organica, aggiungi compost o humus di lombrico in modo che non ci siano problemi di sviluppo dovuti a carenze.

Per quanto riguarda i parassiti, gli afidi possono essere un problema. Impara a evitare i parassiti e, in caso contrario, a combatterli ecologicamente con questi suggerimenti

Circa 8 settimane dopo la semina, quando i baccelli sono già lunghi circa 10 cm, potremo raccoglierli e gustare i deliziosi fagiolini. Se hai intenzione di essiccare i fagioli, lasciali asciugare sulla pianta e quando i baccelli saranno completamente dorati puoi raccoglierli.

Impara come coltivare altre verdure

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.