Suggerimenti

Come seminare il fiore della passione nel tuo giardino: [Guida completa]

Passiflora ,  pianta del frutto della passione o fiore della passione ( Passiflora caerulea)È una specie rampicante tropicale di origine americana , ma la cui fama si è diffusa in modo impressionante nel mondo per i suoi frutti spettacolari e per il fiore esotico che possiede.

Lo sapevate…
Al tempo della cosiddetta Conquista del Container americano , gli spagnoli che lo videro per la prima volta lo considerarono un segno di buon auspicio e gli attribuirono un rapporto mistico con la passione, vita e morte di Gesù Cristo , rappresentato da le diverse parti che compongono il suo strano fiore e il suo ciclo vitale, che sembra culminare in inverno ma risorge in primavera .

Il fiore può essere mangiato anche ermafrodita e tenia. Avere grandi poteri medicinali sedativi e fornisce grandi carboidrati con un alto livello calorico.

Punti importanti quando si semina il fiore della passione
  • Quando seminare? Germoglia a maggio e cresce fino alle prime gelate dell’anno.
  • Dove seminare? È un rampicante che si può attaccare a muri, gazebo, terrazzi e ci sono specie che possono essere piantate in vaso.
  • Quanto puoi misurare? Fino a 9 metri di altezza.
  • Temperatura:  Vivono bene a temperature che oscillano tra i 18-27 °C e i 10°C in inverno. Hanno bisogno di molta luce solare.
  • Come prepariamo il terreno? I terreni migliori sono quelli non argillosi con un pH neutro. 
  • Come innaffiamo? Dalla primavera all’estate le annaffiature devono essere costanti e diradate in inverno per non far marcire le radici a causa dell’eccessiva umidità
  • Piaghe e malattie? Viene attaccato dalla cocciniglia cotonosa , dai bruchi delle foglie, dalle cimici dei letti, dagli acari dei ragni, dagli afidi e dal fungo Fusarium, tra gli altri parassiti.

Quando seminare la passiflora?

Ha la particolarità che  germogli a maggio e cresce fino al primo gelo dell’anno, quando i suoi rami si seccano, va in letargo e rinasce di nuovo in primavera.

La varietà Passiflora quadrangularis è una delle più conosciute in Spagna e nel mondo .

Produce frutto della passione, un frutto commestibile dal sapore acido che può essere lungo fino a 12 pollici.

Anche la Passiflora carulea è ampiamente diffusa in Europa. Con foglie a 5 lobi, mostra una rapida crescita e fornisce una carenza di molti semi che possono essere seminati.

Fioriscono dall’estate all’inizio dell’autunno e la maggior parte delle specie di Passiflora si adatta ai climi mediterranei, vivendo bene per temperature comprese tra 18 e 27°C e 10°C in inverno. 

Dove piantare il fiore della passione?

È una pianta di tipo rampicante, che si alleva con l’ aiuto e si annaffia come un tappeto , dando così molta ombra .   Quindi può essere utilizzato nella decorazione di pareti e terrazzi o gazebo , perché si trasforma in una vite che può raggiungere fino a 9 metri di altezza. 

È facile da coltivare in un giardino purché disponga di strutture per la sua manutenzione e conservazione.

Ci sono anche specie che possono essere seminate in vaso dove crescono abbastanza bene perché le loro radici sono superficiali , ma è consigliabile portarle fuori per godersi il sole , anche se in inverno deve essere protetto dai venti gelidi, che nulla di benessere portare.

Lo sapevate…
Esistono numerose varietà e ibridi, più di 400, di grande valore ornamentale e medicinale .

Come prepariamo il terreno per la coltivazione della passiflora?

I migliori terreni per la Passiflora sono quelle argille non argillose o sabbiose, con un pH da neutro a leggermente acido e ricco di nutrienti organici.

Un buon substrato garantisce la migliore crescita dei fiori . Un buon mix è il seguente: 1 porzione di substrato fertile, 1 porzione di torba e un’altra di sabbia.

Se la pianta viene coltivata in giardino , prima della sua installazione è necessario effettuare uno scavo profondo per mescolare al terreno da noi scelto circa il 30 per cento di sabbia. Questo migliora il drenaggio.

E in primavera e fino all’estate va aggiunto un fertilizzante liquido di   qualità.

Come innaffiamo il frutto della passione o il fiore della passione?

La Passiflora in primavera e in estate deve ricevere acqua costantemente, in modo che il substrato rimanga sempre umido , non fradicio o impregnato d’acqua.

Nel periodo invernale l’irrigazione è più diradata , molto moderata ma mantenendo umido anche il substrato o il terreno.

Come seminiamo il fiore della passione passo dopo passo?

  1. La semina e la moltiplicazione possono essere effettuate per seme e talee legnose di almeno tre nodi.
  2. A maggio possiamo iniziare raschiando un lato dei semi con carta vetrata molto morbida prima di metterli a bagno in acqua per un’intera giornata.
  3. Preparare vasi con sabbia sul fondo per garantire un buon drenaggio e una rapida asciugatura del terreno. Usa terreno sciolto.
  4. Seppellire un seme per vaso a una profondità di circa 2,5 cm e posizionarlo in un luogo soleggiato. Mettere qualche goccia di fertilizzante il giorno dopo l’ atto del trapianto e tenerle costantemente curate con annaffiature e tanto amore.
  5. All’inizio di giugno compaiono le prime piantine, di circa 3 cm.
  6. Scavare buche profonde circa 15 cm in un punto alto del terreno con un buon drenaggio.
  7. Disporre le piantine in file a circa 3 metri di distanza e 1,5 metri tra le piante . Tra ogni fila vengono eretti pali alti circa 2 metri e tra loro vengono tesi dei fili , in modo che le piante possano essere trattenute.
  8. È fondamentale che la pianta abbia un supporto , guida o picchetto per sostenerla, fino a quando non può raggiungere i fili preinstallati.
  9. Entro la fine di giugno, la Passiflora dovrebbe aver già raggiunto una crescita media di un pollice al giorno . Poiché assumono un rapido processo metabolico , è necessario dar loro molta acqua durante la notte, ma senza esagerare affinché le radici non marciscano con inutile saturazione del terriccio.
  10. Quando arriva l’ inverno , bisogna smettere di annaffiarlo perché inizia la morte del fusto . La radice persisterà nel sopravvivere fino alla primavera e nel mettere il fertilizzante in ogni vaso, ogni 6 settimane. 
  11. L’area di coltivazione non può ospitare erbacce o cespugli. Deve essere sempre pulito. Formazione di potatura, concimazione e irrigazione sono attività.

Quali parassiti e malattie ha?

È molto sensibile alla cocciniglia cottony , foglia bruchi e cimici , nonché ragno acari o acari, parassiti che devono essere eliminate mediante controllo biologico o chimico.

È anche comune che le radici marciscano a causa del fungo del genere Fusarium , che compare in zone molto umide o allagate.

Un parassita molto fastidioso è un insetto in miniatura che inonda le foglie chiamati afidi o afidi di colore bianco o giallo-verde . Un pesticida li ucciderà.

Se le foglie ingialliscono e la pianta non fiorisce , potresti perdere molta luce naturale. E se le foglie cadono velocemente, allora l’irrigazione è sbagliata e dovresti cercare di correggere la situazione mantenendo il substrato sempre umido.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.