Suggerimenti

Tecniche di agricoltura ecologica: Biodiversità

L’agricoltura biologica impiega un insieme di tecniche per raggiungere i suoi obiettivi di produrre alimenti di alta qualità, privi di contaminanti, preservando l’ambiente naturale.
Queste tecniche sono volte a controllare i fattori da cui dipendono la crescita delle colture e la produttività agricola, quali: raccolta e conservazione dell’acqua, nutrizione delle piante, controllo di parassiti e malattie, e la gestione di piante avventizie che possono in determinati momenti limitare la crescita di colture. Un altro fattore importante è l’uso di varietà di colture adattate alle condizioni locali.
La diversificazione spaziale e temporale, insieme alla protezione dei suoli e all’apporto di materia organica ad essi, sono le strategie di base che sostengono le tecniche ecologiche.
1. Biodiversità.
L’agricoltura convenzionale o industrializzata comprende che tutti gli organismi viventi che circondano la coltura principale sono i suoi concorrenti e che, quindi, questa è l’unica che deve esistere nell’unità di produzione. Come si è visto nel tema riferito alle basi ecologiche dell’agricoltura ecologica, la stabilità è alla base della sostenibilità del sistema e dato che per questo è diventata più complessa – la base delle interazioni ecologiche e il loro approccio al funzionamento naturale – diverse devono essere utilizzati attraverso la DIVERSIFICAZIONE. Tale diversificazione si realizza nei seguenti modi:
– Aumentare la diversità intraspecifica della coltura attraverso l’utilizzo di diverse varietà della stessa specie coltivata.
– Associazione di colture diverse nello stesso spazio (associazioni di colture).
– Diverse colture che avvengono in tempo per un appezzamento (rotazioni). L’adeguata combinazione di associazioni-rotazioni è la più adatta alla coltura, che in molti casi può avere un notevole aumento della sua resa (Domínguez Gento, A., Roselló Oltra, J., Aguado Sáez, J., 2002).
– Associare alla coltivazione specie selvatiche come siepi o recinti viventi e coperture vegetali naturali, sia ai margini che tra la coltura.
– Attraverso una variante di coperture vegetali: sovesci o colture di copertura.
– Introdurre l’attività di allevamento in azienda.
-Incolti o pause: Una variante del metodo di rotazione consiste nell’intercalare un periodo in cui il terreno viene lasciato incolto, a maggese. Ciò consente al terreno di riposare e quindi riacquistare fertilità.
– Elevato apporto di sostanza organica: importante per promuovere la diversificazione microbiologica e ristrutturare il suolo.

– Eliminare l’uso di agrofarmaci convenzionali e ridurre l’uso di altri pesticidi consentiti in agricoltura biologica: i pesticidi convenzionali tendono a danneggiare i nemici naturali dei parassiti e non sono in grado di uccidere i fitofagi, sviluppando una certa resistenza agli stessi.

La biodiversità ha diversi effetti benefici sull’agroecosistema come interazioni allelopatiche che possono favorire o inibire la proliferazione di altre piante vicine, benefici per la salute, cambiamenti positivi nei fattori ambientali, aumento della produttività, ecc.
.
.

1.1 Associazioni.

Le associazioni consistono nell’accostare nello stesso spazio (nello stesso appezzamento) e contemporaneamente più colture, osservando determinati criteri per la loro applicazione.
Quindi, l’associazione è una policultura, che, come le rotazioni, come vedremo nel prossimo punto, stabiliscono relazioni allelopatiche nel sistema.

Le associazioni di colture presentano i seguenti vantaggi (Domínguez Gento, A., Roselló Oltra, J., Aguado Sáez, J., 2002):
– Maggiori produzioni per unità di superficie coltivata. È misurato dall’Equivalent Soil Ratio, (RES), che calcola l’area di monocoltura di ciascuna specie delle specie associate che è necessaria per ottenere la stessa produzione di un ettaro di partner. Una buona associazione dà valori maggiori dell’unità, una cattiva valori più bassi, quindi è preferibile separare queste colture.
Alcuni riferimenti sudamericani ci danno:
– Miglio/arachide …………………… 1.26
– Mais/fagiolo ………………………… .1,38
– Miglio/sorgo ………………………… .1,53
– Mais / patata dolce ……………………… .2.30
– Mais/fagioli/manioca …………… .3,21
.
– Sicurezza economica: nell’agricoltura di sussistenza fornisce l’autosufficienza, riduce il rischio di perdite dovute alle fluttuazioni dei prezzi o danni a uno di essi, poiché l’altro compensa la sua produzione.
– Uso più efficace delle risorse, una maggiore densità di piante intercetta più luce, aiutata da un’architettura diversa dalla monocoltura; migliore utilizzo dell’acqua, più ombra, meno evaporazione diretta e più traspirazione attraverso le piante; l’acqua penetra meglio nel terreno, riduce l’erosione; i nutrienti sono meglio utilizzati quando i bisogni sono complementari e gli apparati radicali esplorano diversi orizzonti del suolo; Se c’è un legume nell’associazione, fissa l’azoto e avvantaggia il resto.
– Vantaggi sanitari e maggiore protezione contro i parassiti: insieme all’effetto positivo di una maggiore diversità biologica che generalmente riduce gli insetti nocivi, si ha un maggiore controllo delle erbe avventizie. Inoltre, la combinazione di specie suscettibili e resistenti a determinate malattie aeree in una policoltura riduce la capacità di dispersione degli organismi responsabili della malattia. Ciò è dovuto all’aumento della distanza tra una pianta ospite e l’altra, poiché le colture resistenti fungono da barriera, rallentando il movimento di detti organismi, ecc.
Gli svantaggi sono i seguenti:
– Richiede un’adeguata pianificazione.
– Tendono a richiedere lavoro abbondante.
– Limita o impedisce la meccanizzazione dei compiti.
Esempi di associazioni comuni in orticoltura:
– Alberi da frutto nella loro prima fase + orticola.
– Cereali + legumi.
– Pomodoro + cipolla
– Pepe + cipolla, aglio o cetriolo.
– Mais + fagioli.
– Mais + fagiolo + zucca.
– Cavolo + lattuga.
– Cipolla + lattuga.
– Alberi da frutto + trifoglio
Tabella delle associazioni favorevoli e sfavorevoli di alcune colture orticole e frutticole

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.