Calendario agricolo

Calendario agricolo a maggio

Maggio è il mese dei fiori per eccellenza e questo dovrebbe invitarci a incorporare la coltivazione di fiori nel nostro giardino urbano . A seconda della superficie disponibile, alberi da frutta, ortaggi, piante aromatiche e ornamentali possono coesistere perfettamente.

C’è sempre un posto dove possiamo piantare margherite , rosai , garofani , garofani , ecc. piante facili da coltivare per chi inizia e altre come lilium , statice ,… per i più specializzati. È sempre un piacere portare un mazzo di fiori a casa nostra.

Con temperature molto piacevoli e praticamente nessun rischio di gelo, il nostro orto urbano è uno dei mesi più importanti dell’anno : è un focolaio dove a volte crescono le colture. Ma attenzione, anche i parassiti, soprattutto afidi, mosche bianche, bruchi e, man mano che si scalda, il ragno rosso.

Se a volte parliamo dell’importanza di fare le piantagioni e le semine che vogliamo fare in modo scaglionato per ottenere una produzione continua nel tempo, da queste date le piante crescono in modo matematico.

Riprendendo quello che è un mese di fiori, aromatici come salvia e lavanda sbocciano in grande , con lunghe spighe che possiamo tagliare e gustare come un fiore reciso.

Verdure nell’orto urbano a maggio

Queste sono le ultime settimane per la raccolta di carciofi, fagioli o porri in autunno e in inverno. Ma c’è ancora una produzione significativa di bietole e piselli.

Il protagonista del nostro giardino urbano è nelle specie tipiche della primavera e dell’estate: bietole , melanzane , cipolle , fragole , piselli , fagioli , lattuga primavera , meloni , pomodori , peperoni , cetrioli , cetrioli , rucole , angurie , carote , ecc.

Le patate , se le abbiamo piantate in tempo, saranno in piena vegetazione e anche alcune varietà precoci potrebbero iniziare a fiorire. Questo, la fioritura, è un sintomo che il raccolto sta per iniziare. Questa fase della pianta è quando i tuberi ingrassano.

La semina di ortaggi direttamente sul terreno del nostro orto urbano può essere fatta perfettamente, sapendo che non deve mancare l’umidità, oltre a sorvegliare le erbacce che possono germogliare anche accanto alle specie seminate. Non appena li rileviamo, dobbiamo eliminarli manualmente per evitare una competizione in termini di umidità, fertilizzanti e spazio con la nostra coltivazione.

Le specie consigliate per la semina diretta sono i cosiddetti ” ortaggi a radice ” come pastinaca , rape , ravanelli , ravanelli , barbabietole , carote , ecc. Se vengono seminate in un semenzaio, si deformano e torcono le radici.

Altre specie vegetali come piselli , fagiolini e, cipolle , spinaci , rucola , lattuga primavera , bietola , ecc. possiamo seminarli direttamente o fare un semenzaio precedente.

Gli ortaggi più adatti alla piantagione sono melanzane, zucchine, cipolle , meloni, pomodori, peperoni, cetrioli, angurie . Queste piante si trovano nei centri di giardinaggio e in altri negozi specializzati.

Le colture avanzate come pomodori , avranno bisogno di un traliccio per il loro tutoraggio. Anche fagioli e piante alte simili, così come cetrioli . I peperoni richiedono anche una base per evitare che i rami si spezzino sotto il peso dei loro frutti.

Come abbiamo anticipato, dobbiamo tenere presente che in questo periodo dell’anno anche le erbacce emergono con forza, quindi dobbiamo tenere pulito il giardino da esse.

Alberi da frutta nel giardino urbano a maggio

Molti alberi da frutta ingrassano i loro frutti e alcuni iniziano a maturare come le albicocche . Nel caso di una sovrapproduzione, con rami di frutta troppo variegati, è consigliabile chiarirli se non l’abbiamo già fatto. Questa tecnica consiste nell’eliminare selettivamente i piccoli frutti lungo i rami. Avremo meno produzione ma sarà di qualità superiore.

Ricordiamo sempre un certo albero da frutta che ci piacerebbe avere quando ne vediamo i frutti al supermercato. Anche se questa è una decisione che avremmo dovuto prendere in inverno, grazie al fatto che attualmente c’è una grande disponibilità di alberi da frutto coltivati in container, possiamo piantarli nel nostro giardino urbano con successo garantito.

Se lo facciamo ora, facciamo attenzione a posizionare i pali vicino al tronco degli alberi appena piantati , cercando di non danneggiare le radici della zolla. Per fare questo metteremo i paletti sul lato del vento dominante e useremo dei nastri di gomma di fissaggio.

Gli alberi da frutta consumano grandi quantità di acqua e sostanze nutritive soprattutto in questo periodo dell’anno . Si trovano in mezzo alla vegetazione e fanno un grande sforzo nella loro fruttificazione. Eviteremo quindi i fertilizzanti ricchi di azoto, poiché un eccesso di azoto può causare la caduta prematura dei frutti e un eccesso di vegetazione tenera, ideale per le piaghe e le malattie. Anche un eccesso d’acqua può causare problemi alle radici, quindi dobbiamo gestirla bene a seconda dello stato dell’albero, della qualità del suolo e del clima prevalente.

Per quanto riguarda i parassiti, gli afidi e i bruchi si concentrano di solito sui giovani germogli, mentre i cocciniglie si concentrano sui rami. Per il loro controllo si consiglia di utilizzare trappole ecologiche . Con questi, la popolazione del parassita stesso è notevolmente ridotta e i trattamenti fitosanitari sono in gran parte evitati.

Dobbiamo fare attenzione agli insetticidi, soprattutto se applicati agli alberi da frutta che raccoglieremo presto . È essenziale rispettare sempre i periodi di sicurezza raccomandati dal produttore.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *