Calendario agricolo

Calendario agricolo a settembre

Durante il mese di settembre, nell’emisfero nord e in particolare in Spagna, vediamo come ogni giorno è più corto, soprattutto di notte quando fa più fresco, ci sono più piogge… sintomi che stiamo per terminare l’estate e iniziare l’autunno (21 settembre). Ci troviamo di fronte a un notevole cambiamento climatico, una sorta di “seconda primavera” per la quale le nostre piante e gli alberi da frutto del giardino urbano ci sono grati.

E’ il mese ideale per apportare un importante cambiamento in molti aspetti legati ai nostri ortaggi e alberi da frutta . Inizieremo a pianificare il nostro calendario di semina autunnale e invernale e se abbiamo un’idea di incorporare un albero da frutto nell’orto urbano (dovrebbe essere radicato in un contenitore), è un ottimo momento per farlo, con l’obiettivo di farlo germogliare più forte una volta che arriva il bel tempo.

Alcuni degli aromatici, come menta e menta , iniziano ad emettere i loro steli sotterranei e perdono la parte aerea per passare meglio i mesi più freddi dell’anno. Altri come rosmarino , salvia , timo o lavanda per esempio, germogliano vigorosamente prima che la loro vegetazione si arresti in inverno.

Nei giardini di campagna urbani inizia anche la germinazione di molte specie chiamate erbacce , soprattutto dopo ogni pioggia. Non lasciamo che attecchiscano fortemente e manteniamo il terreno pulito da loro.

In un giardino urbano possiamo anche piantare alcuni bulbi per raccogliere presto i loro fiori. Le specie consigliate sono quelle chiamate ” bulbi autunnali “, perché vengono piantate in questa stagione e i loro fiori vengono normalmente raccolti tra la fine dell’inverno e la primavera.

Verdure nell’orto urbano a settembre

A seconda delle date di semina, se erano tardive e il tempo è caldo, specie tipiche dell’estate come pomodori , melanzane , melanzane , peperoni , fagioli , zucchine … possono ancora dare frutti. Questo non significa che con l’arrivo del freddo e delle piogge queste non possano essere rovinate. Pertanto, devono essere controllati e se vediamo che il freddo arriva presto dobbiamo raccoglierli prima che si danneggino.

Possiamo iniziare pianificando la nostra semina e la piantagione di altri tipi di verdure più in linea con queste date come spinaci , ravanelli , lattughe invernali , bietole , cavoli , cipolline , fagioli , porri , artigli di asparagi , ecc.

Parlare di cavoli nel giardino urbano significa parlare di una grande famiglia di prodotti: Cavoletti di Bruxelles , cavolfiore , romanico , broccoli , cavolo cappuccio , cavolo rosso , ecc.

Se abbiamo carciofi piantati sul terreno per diversi anni, è il momento di sradicarli, dividere i loro cespugli e piantarli in modo che il prossimo raccolto invernale e primaverile sia più spettacolare e numeroso.

Quelle colture orticole che vediamo sono già esaurite, vale la pena spennarle e approfittare del momento per lavorare la terra e prepararla per le prossime colture. È un bene che la terra sia riposata per qualche mese.

Possiamo giocare con il nostro calendario di produzione piantando ora piantine già coltivate mentre facciamo la semina. Queste piantine vegeteranno rapidamente e avremo i raccolti prima. Poi verranno quelli che abbiamo seminato e piantato dopo la loro nascita.

È ora di iniziare a raccogliere le prime zucche e la raccolta se abbiamo viti .

Per continuare con una corretta salute delle piante, è importante controllare parassiti come bruchi , tripidi , ragno rosso e mosca bianca . E malattie come ruggine . Come sempre, controllateli con trattamenti rispettosi dell’ambiente e, se possibile, ecologici e senza scadenze di sicurezza. Abbiamo a che fare con piante che sono nel bel mezzo della raccolta.

Concimeremo alle dosi più basse e dobbiamo pensare di usare fertilizzanti più ricchi di potassio, soprattutto per contribuire a rinforzarli per l’autunno e l’inverno.

Alberi da frutta nel giardino urbano a settembre

I fichi sono in piena maturazione a questo punto. Raccogliamo i loro frutti man mano che maturano perché dopo un eccesso di tempo sull’albero si danneggiano e cadono anche facilmente.

Gli aranci continuano a crescere i loro frutti. Se sono stati potati correttamente non ci saranno problemi, ma se vediamo che i loro rami inferiori cedono eccessivamente a causa del peso dei frutti e questi toccano il terreno, è importante sostenere questi rami con l’aiuto di pali di canna. In questo modo eviteremo che i frutti possano marcire a contatto con il terreno in un ambiente umido.

Ridurremo l’irrigazione fino a quando le precipitazioni si verificheranno.

Molti alberi da frutto, soprattutto quelli a foglia caduca, non hanno bisogno di cure particolari. Basta tenerli d’occhio e aspettare che le foglie cadano come dovrebbero in autunno. Saranno potate alla fine dell’inverno.

Gli alberi da frutto che ci danno la loro produzione per queste date (varia a seconda della varietà) sono mandorli , nocciole , meli , cotogni , noce , melograno , fico e alcune varietà molto tardive di susino , nettarina e pero .

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *