Funghi

Tricholomopsis rutilans

Caratteristiche macroscopiche

Caratteristiche:

Cappello che può raggiungere i 15 cm di diametro, convesso per gran parte del suo sviluppo, poi piuttosto appiattito, di colore appariscente apparentemente rosso, perché è interamente coperto da punti di questo colore, anche se lo sfondo è più giallo. Il margine è un po’ arrotolato negli esemplari giovani e poi liscio.

Fogli gialli molto luminosi, dnati o un po’ tagliati e di solito abbastanza stretti.

Il piede centrale e cilindrico, solitamente curvo alla base, dà l’impressione di essere leggermente più giallo del cappello perché la punteggiatura rossa non è così chiusa come in questo. Ha una consistenza fibrosa e di solito ha una zona totalmente gialla accanto alle lame.

Polpa consistente, gialla, senza odore evidente e con un sapore un po’ amarognolo e crudo.

Habitat:

Si attacca sempre ai monconi delle conifere, a volte in modo cespitoso. È un fungo saprofita che compare in quasi tutti i periodi dell’anno.

Commenti:

Non è una specie interessante dal punto di vista culinario per la piccola amarezza della sua carne, ma è innocua. Ci sono altre Tricholomopsis con cui potrebbe essere confusa, la Tricholomopsis decorata, con il cappello totalmente giallo, la Tricholomopsis ornata, con il cappello squamoso venato da fibrille violacee brune e la Tricholomopsis flammula, che raggiunge appena 2 cm.

Ulteriori informazioni:

  • Nome comune:
    Tricholoma rutilante.
  • Sinonimo:
    Tricholoma rutilans (Schaeff.) P. Kumm.

Tassonomia:

  • Divisione:
    Basidiomycota
  • Suddivisione:
    Basidiomicotina
  • Classe:
    Omobasidiomiceti
  • Sottoclasse:
    Agaricomycetidae
  • Ordine:
    Tricholomatals
  • La famiglia:
    Tricholomataceae

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.