Funghi

Hymenoscyphus monticola

Caratteristiche macroscopiche

Caratteristiche:

Carpoporo molto piccolo, il diametro di questa specie varia da 2 a 5 mm, inizialmente a forma di turbina, cioè simile alla forma tipica di un tornado, ma che si appiattisce nel tempo a forma di disco, apparentemente attaccato direttamente al substrato. Faccia esterna con superficie liscia e lucida, totalmente glabra, di colore giallo pallido, talvolta sfocata da un’eccessiva umidità, che assume un aspetto traslucido.

Imenio completamente liscio e giallo brillante, più o meno intenso a seconda dello stato di sviluppo in cui si trova. Le ascospore hanno la particolarità di essere separate.

Piede Leggermente più pallido del resto dell’ascocarpo. Nel gruppo degli Ascomiceti a forma di disco, Discomiceti, la parte esterna dell’imene è chiamata excuspulus, se in tutta la sua lunghezza la sua struttura non varia non è considerata un piede. Comprendiamo che questo è il motivo per cui alcuni autori non vi fanno riferimento, tuttavia per una descrizione macroscopica ci riferiremo ad esso come ad un piede.

Carne insignificante, di consistenza leggermente gelatinosa o cerosa, colore giallo pallido o biancastro, sapore e odore irrilevanti.

Habitat:

Specie riferita ai rami di Quercus, non si può escludere la sua comparsa in un altro tipo di albero. Soprattutto, ha bisogno di un alto grado di umidità, motivo per cui si trova di solito in zone con presenza d’acqua o vicino a fontane e ruscelli. Questi esemplari sono stati trovati accanto a una fontana e su un ramo di quercia, nel mese di settembre, nonostante siano più tipici del tardo autunno. E’ abbastanza raro, poco frequente.

Commenti:

Sarebbe del tutto impossibile identificare le specie del genere Hymenoscyphus senza il prezioso aiuto del microscopio. Questa particolare specie si caratterizza per il suo habitat in zone molto umide sui rami di Quercus, oltre che per le spore ocracee e settate con un massimo di tre partizioni. Altre specie simili, ma con habitat sui resti di Fagus sylvatica, sono Hymenoscyphus inmutabilis o Hymenoscyphus serotinus, ma non ha spore settate.

Ulteriori informazioni:

  • Nome comune:
    Nessuna.
  • Sinonimo:
    Feoelio monticola (Berk.) Dennis

Tassonomia:

  • Divisione:
    Ascomycota
  • Suddivisione:
    Ascomicotina
  • Classe:
    Himenoascomiceti
  • Sottoclasse:
    Pezizomycetidae
  • Ordine:
    Leotiales
  • La famiglia:
    Helotiaceae

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.