Funghi

Peziza varia

Caratteristiche macroscopiche

Caratteristiche:

Carpoforo molto variabile sotto tutti gli aspetti, sia nell’insediamento che nella forma e nel colore. All’inizio hanno una forma globosa, ma si aprono rapidamente e assumono prima la forma di un calice, poi di una coppa aperta, e quando gli esemplari sono vecchi si allargano completamente. Il diametro dei campioni osservati nella nostra collezione varia da 0,5 cm del più piccolo, nella prima fase di sviluppo, a 5,5 cm del più vecchio ed esteso esemplare. Il colore della superficie esterna varia, essendo nei giovani esemplari di colore ocra chiaro con tonalità olivastra, e dopo il colore ocra più scuro, questa superficie è furfuracea. 23 degli individui osservati presentavano il margine merlato, mentre il restante terzo lo aveva liscio.

Imenio di giovani di colore ocra con tonalità olivastra e liscia, si scurisce gradualmente fino a diventare marrone, inoltre in questa fase di solito presenta/visualizza rughe o pieghe. Le sue parafisi settate sono caratteristiche che nei vecchi esemplari sono moniliformi, avendo osservato nei diversi campioni microscopici realizzati da Ricardo Ibarretxe, che questo carattere è incostante, e i giovani esemplari della stessa collezione non presentano questo tipo di parafisi.

Piede a volte apparente e inesistente in altri, questo è un altro dei caratteri variabili che la specie possiede.

Carne estremamente fragile e fragile, si spezza al semplice tocco di un dito, di colore ocra e senza alcun odore o sapore percepibile.

Habitat:

Si trovano in questo caso su materiale refrattario all’interno di una pala da escavatore in disuso, un habitat insolito dove si trovano, ma si trovano anche nei giardini e in generale nei terreni con materia organica. Situato nel mese di febbraio, ci rendiamo conto che può apparire praticamente in qualsiasi momento dell’anno se le condizioni sono ottimali. È una specie frequente.

Commenti:

Attualmente esiste una proposta di unificazione del taxa Peziza varia, Peziza micropus, e Peziza cerea, proposta che abbiamo accettato nel caso di Peziza micropus, avendo osservato che le parafisi moniliformi della nostra collezione sono presenti solo in vecchi esemplari. Macroscopicamente, il genere con cui abbiamo a che fare è estremamente complicato, ed è necessario uno studio dettagliato per la corretta classificazione delle specie. Il pesce vesciculo è simile, ma cresce sul letame o sul terreno fertilizzato.

Ulteriori informazioni:

  • Nome comune:
    Nessuna.
  • Sinonimo:
    Peziza micropus Pers.

Tassonomia:

  • Divisione:
    Ascomycota
  • Suddivisione:
    Ascomicotina
  • Classe:
    Himenoascomiceti
  • Sottoclasse:
    Pezizomycetidae
  • Ordine:
    Pezizales
  • La famiglia:
    Pezizaceae

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.