Funghi

Gymnopus confluens

Caratteristiche macroscopiche

Caratteristiche:

Cappello con diametro variabile da 2 a 5 cm in esemplari adulti, inizialmente a campana, poi convesso e infine appiattito, di solito con un mamellone ottuso. È una specie un po’ igrofana, che fa variare il suo colore a seconda dell’idratazione, essendo di colore bruno-rossastro con l’acqua e derivando da tonalità argillose chiare con l’essiccazione, gli esemplari molto giovani possono essere un po’ grigiastri. Margine fine e regolare quando è giovane, ondulato irregolarmente quando è vecchio, solo un po’ striato.

Giovani di colore biancastro, poi tra l’argilla e il rosa, con bordi seghettati o merlati.

Piede molto lungo rispetto al diametro del cappello, spesso compresso lateralmente o scanalato longitudinalmente, altre volte semplicemente cilindrico. Ha un fondo bruno-rossastro, ma è coperto da una sorta di fioritura grigiastra.

Carne sottile, scarsa, biancastra, più fibrosa nel piede ma generalmente di consistenza piuttosto elastica. Ha un odore piuttosto penetrante e un sapore dolce e piacevole.

Habitat:

La forma di crescita di questa specie è significativa, germoglia in modo cespitoso, ci sono sempre diversi esemplari uniti dalla base del piede. Di solito lo troviamo sotto i platani, soprattutto sotto i faggi, durante i mesi autunnali e più insolitamente durante l’estate, anche se può vivere anche sotto le conifere. Dobbiamo considerarla una specie rara, anche se ciò varia a seconda dell’ambiente geografico.

Commenti:

I cappelli dei giovani esemplari costituiscono un non trascurabile commestibile, nonostante ciò, e forse per ignoranza e carenza, non è un fungo che viene raccolto con finalità culinarie. Condivide un habitat con un’altra specie a crescita cespitosa, il Gymnopus erythropus, che si distingue per il piede liscio e glabro, molto più rosso nella zona inferiore. Può essere confuso con molti Marasmius, infatti apparteneva al genere per il suo aspetto, ma questi ultimi hanno la struttura del pileipellis himeniforme.

Ulteriori informazioni:

  • Nome comune:
    Collibia agrupada, marasmio mordoskatu.
  • Sinonimo:
    Collybia confluens (Pers.) P. Kumm.

Tassonomia:

  • Divisione:
    Basidiomycota
  • Suddivisione:
    Basidiomicotina
  • Classe:
    Omobasidiomiceti
  • Sottoclasse:
    Agaricomycetidae
  • Ordine:
    Tricholomatals
  • La famiglia:
    Marasmiaceae

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.