Funghi

Onygena equina

Caratteristiche macroscopiche

Caratteristiche:

Carpoforo formato da piccole fruttificazioni con testa e piede perfettamente distinguibili. Hanno la forma di fiammiferi o “fiammiferi”, ma con una testa molto piccola che raggiunge appena 2 mm di diametro. All’inizio la testa è bianca, ma con la maturazione diventa marrone e la sua forma è globosa.

Imenio incastrato nella testa del carpoforo, formato da marciumi che vengono rilasciati dal centro fino alla completa disintegrazione della testa stessa.

Piede cilindrico lungo appena 5 mm in bianco sporco.

La carne è praticamente inesistente.

Habitat:

Si può trovare in qualsiasi periodo dell’anno, in modo gregario, sempre attaccata a resti ossei sia di bovini che di cavalli, corna, zoccoli e altre lindezas sono il loro habitat naturale.

Commenti:

Evidentemente questo piccolo fungo manca di qualsiasi valore culinario, è una di quelle curiosità micologiche che si possono trovare quando si cammina là dove gli avvoltoi hanno finito la loro festa. Molto simile è l’Onygena corvina, che si differenzia solo microscopicamente e per habitat su tessuti animali o piume.

Ulteriori informazioni:

  • Nome comune:
    Onigena del caballo.
  • Sinonimo:
    Nessuna.

Tassonomia:

  • Divisione:
    Ascomycota
  • Suddivisione:
    Ascomicotina
  • Classe:
    Plectomiceti
  • Sottoclasse:
    Plectomycetidae
  • Ordine:
    Plectascali
  • La famiglia:
    Onygenaceae

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *