Funghi

Russula risigallina

Caratteristiche macroscopiche

Caratteristiche:

Cappello di dimensioni piuttosto piccole per il genere, non è frequente che gli esemplari adulti superino i 5 cm di diametro, con forma emisferica nel primo stadio del suo sviluppo, evolvendosi a convesso, poi esteso, ed infine un po’ depresso dalla zona centrale. Cuticola staccabile dalla polpa del cappello di colore certamente variabile, la sua forma tipica è gialla, ma ci sono copie di arancio, rossiccio, e anche con sfumature rosa. Margine liscio negli esemplari giovani e striato negli adulti.

Pellicole color crema dnate o sublimi di giovani, che in seguito sono diventate gialle con una sfumatura piuttosto arancione. Negli esemplari adulti sono relativamente separati l’uno dall’altro, larghi e a volte un po’ seghettati.

Piede proporzionato al cappello o qualcosa di bianco allungato, cilindrico. Da giovane è pieno, diventando cavernoso da vecchio, più fragile del solito nelle specie del suo genere.

Carne sottile e scarsa, di consistenza fragile e fragile, soprattutto nel piede. Ha un sapore dolce e un odore molto percettibile, aromatico, prima fruttato e poi floreale.

Habitat:

È una specie che di solito esce in piccoli gruppi durante l’estate e anche in autunno. Anche se occasionalmente viene citato nelle conifere, le flatwoods sono il suo habitat più comune, essendo dove le abbiamo collocate. È frequente in alcune zone e molto scarsa in altre.

Commenti:

È una Russula che rompe con il cliché che tutte le dolci Russole sono torturabili, la scarsità e la fragilità della sua carne la rende poco raccomandabile sotto questo aspetto. Si caratterizza per le sue piccole dimensioni, il cappello con cuticola staccabile di colori variabili, l’odore aromatico e le lame gialle arancioni. Ci sono diverse Russule gialle che si prestano a confusione, alcune come Russula raoultii, Russula fellea o Russula solaris sono differenziabili per il colore della spora, bianca nelle prime due e giallo chiaro nelle ultime, la specie qui descritta ha la spora di colore giallo brillante. Russula acetolens è molto simile, ma il suo odore di aceto lo fa capire. Anche Russula helios ha una certa somiglianza, ma il suo cappello è viscido.

Ulteriori informazioni:

  • Nome comune:
    Nessuna.
  • Sinonimo:
    Russula chamaeleontina (Lasch.) Fr.

Tassonomia:

  • Divisione:
    Basidiomycota
  • Suddivisione:
    Basidiomicotina
  • Classe:
    Omobasidiomiceti
  • Sottoclasse:
    Agaricomycetidae
  • Ordine:
    Russulales
  • La famiglia:
    Russulaceae

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.