Funghi

Amanita ponderosa

Caratteristiche macroscopiche

Caratteristiche:

Cappello che può superare i 10 cm, dapprima emisferico, poi convesso e infine appiattito, abbastanza carnoso. La sua cuticola è liscia e asciutta, il suo colore varia a seconda dello stato di sviluppo; quando emerge dalla volva, è di colore biancastro, poi diventa ocra-rosato, poi diventa ocra-rosato, infine diventa bruno-rossastro. Il margine non è scanalato.

Inizialmente bianca, ma è una di quelle poche Amanitas in cui il colore dei fogli non è sempre bianco, ma tende a diventare cremoso. Sono un po’ strette e libere rispetto al piede.

Piede spesso, solido e pieno, insomma, consistente. Di solito è bulboso verso la base e il suo colore varia tra il bianco e le tonalità più rosate, ma sempre più chiaro del cappello. Ha un anello bianco ma molto sfuggente e una volva ampia, persistente e membranosa, bianca anche se non sembra, perché è sempre macchiata di terra.

Carne bianca, leggermente rosata a contatto con l’aria, densa e consistente, dal sapore e dall’odore di terra.

Habitat:

Specie che compare nei mesi invernali, da gennaio a marzo, solitamente legata alle foreste di querce e sughere, specie endemica della Spagna meridionale e dell’Africa settentrionale.

Commenti:

È una specie commestibile, comunemente consumata in alcune regioni della Spagna meridionale, dove viene anche venduta sui mercati. Una specie molto simile è l’Amanita tantipes, che non raggiunge le dimensioni della specie qui descritta. Molto pericolosa è la confusione con la mortale Amanita verna, che appare nello stesso momento e luogo, causando negli ultimi anni molteplici avvelenamenti, una specie che non ha il caratteristico odore terroso della ponderosa né ossida le sue carni a contatto con l’aria.

Ulteriori informazioni:

  • Nome comune:
    Gurumelo.
  • Sinonimo:
    Nessuna.

Tassonomia:

  • Divisione:
    Basidiomycota
  • Suddivisione:
    Basidiomicotina
  • Classe:
    Omobasidiomiceti
  • Sottoclasse:
    Agaricomycetidae
  • Ordine:
    Agaricales
  • La famiglia:
    Amanitaceae

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.