Funghi

Aprile Entoloma

Caratteristiche macroscopiche

Caratteristiche:

Cappello di medie dimensioni, tra i 5 e i 10 cm, nel suo primo stadio emisferico a campana, poi convesso e infine appiattito, ma mantenendo al centro un mamellone un po’ ottuso. Il colore è bruno grigiastro, con cuticola liscia o leggermente venata, lucida e un po’ viscosa in caso di pioggia. Il bordo è solitamente striato dalla trasparenza a causa della sua igrofaneità.

Lenzuola leggermente strette, giovani fogli grigi, poi rosa per effetto delle spore, tagliate uniformemente intorno al piede. A volte segato via.

Il piede cilindrico e centrale, venato da fibrille grigie su fondo biancastro, che gli conferisce un aspetto fibrillare, può a volte essere ricurvo.

Carne bianca o leggermente grigiastra, piuttosto sottile, non molto densa, con un leggero odore di farina e un sapore dolce.

Habitat:

È una specie eminentemente primaverile, che di solito fruttifica nell’erba a partire da aprile. Cresce sotto gli olmi, anche se non esclusivamente.

Commenti:

Questo fungo primaverile è un buon alimento anche se non è troppo carnoso. La sua collezione è riservata agli esperti, in quanto presenta non poche difficoltà di classificazione, e la sua somiglianza con le specie tossiche è notevole. Tuttavia, la specie più simile è l’eccellente Entoloma clypeatum commestibile, le cui foglie hanno una speciale protuberanza prima di raggiungere il piede.

Ulteriori informazioni:

  • Nome comune:
    entoloma di aprile.
  • Sinonimo:
    Nessuna.

Tassonomia:

  • Divisione:
    Basidiomycota
  • Suddivisione:
    Basidiomicotina
  • Classe:
    Omobasidiomiceti
  • Sottoclasse:
    Agaricomycetidae
  • Ordine:
    Pluteal
  • La famiglia:
    Entolomataceae

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.