Funghi

Tubifera ferruginosa

Caratteristiche macroscopiche

Caratteristiche:

Ameboide strisciante plasmodio che può formare cellule flagellate se le condizioni ambientali sono adatte, essendo in grado di muoversi in questa fase attraverso il substrato, fagocitando piccoli organismi come i batteri. Inizialmente bianco, diventa rapidamente rosso corallo, fino a diventare un marrone ferruginoso opaco. Di solito non supera i 5 cm di lunghezza. Dopo la creazione degli zigoti e delle divisioni cellulari multiple, si creano le spore, che sono endogene, poiché si formano le sporangie che le ospitano al loro interno.

Pseudo-etalllio formato da una moltitudine di sporangia riuniti insieme, il cui aspetto è quello di un’unica entità. Questi sporangia sono cilindrici e il loro colore è sorprendente e simile a quello del plasmodio. I cilindri hanno un diametro di appena 1 mm e una lunghezza inferiore a 5 mm, e quando vengono pressati così strettamente insieme possono deformarsi. Formano una massa mucillaginosa di soli 3 o 4 cm con una forma più o meno simile a quella delle uova di trota. L’interno di questi sporangia diventa col tempo una massa polverosa.

Spore più o meno arrotondate e con peridio, la sua dimensione è di 5-8 micron.

Habitat:

È un mixomicete molto comune che vediamo ogni anno senza problemi. Appare più spesso in tarda estate e all’inizio dell’autunno, sempre su legno in decomposizione. Nel nostro ambiente è comune sul legno di pino.

Commenti:

È la specie tipo di questo genere, caratterizzata dal suo colore rosso intenso quando l’esemplare è giovane, dai suoi cilindri come tubi, che vengono raccolti, e dal suo habitat su legno di pino. Esistono altre specie del genere con cui può essere confuso, come la Tubifera stipitata o la Tubifera papillata. Tuttavia, il dilettante non addestrato spesso lo confonde con la posa di qualche insetto.

Ulteriori informazioni:

  • Nome comune:
    Nessuna.
  • Sinonimo:
    Stemonitis ferruginosa Batsch.

Tassonomia:

  • Divisione:
    Myxomycota
  • Suddivisione:
    Myxomycotin
  • Classe:
    Mixomiceti
  • Sottoclasse:
    Myxogasteromycetidae
  • Ordine:
    Scuole superiori
  • La famiglia:
    Tubiferaceae

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.