Funghi

Leucocoprinus badhamii

Caratteristiche macroscopiche

Caratteristiche:

Cappello di buone dimensioni, gli esemplari adulti superano con una certa facilità i 10 cm di diametro, avvicinandosi a volte ai 20, con forma trapezoidale quando sono giovani, come di casco, con l’apice appiattito, successivamente vengono aperti fino quasi ad essere appiattiti, mantenendo una specie di mamellone appiattito. Color crema sul fondo, ma coperto da squame brune con una tonalità violacea che si estendono su tutta la superficie, essendo più chiuse al centro. Il margine è solitamente fessurato nei vecchi epicemi, quando si sfrega si trasforma in toni giallastri o giallastri che poi si trasformano in bruno rossastro o viola.

Lenzuola sublimi, che assomigliano a una collana, strette, irregolari e larghe, color crema, ma che diventano brutte e sporche, ocracee, vecchie.

Piede biancastro quando esce, ma rapidamente macchiato di marrone, giallastro o rossastro. È generalmente curva e amorfa, con un ispessimento nella sua zona centrale molto caratteristico. Le sue dimensioni sono proporzionali a quelle del cappello e di solito ha un anello, anche se non è insolito che lo perda.

Carne relativamente spessa, bianca, fibrosa sul piede. Quando viene tagliata, diventa rossastra dopo essere passata in giallo. Il suo odore è fungino e il suo sapore è dolce, un po’ acido. Reazione verde con l’ammoniaca.

Habitat:

Nelle zone con materia in decomposizione, suoli ricchi, legno marcio o segatura, in genere aree ruderali, anche se si può trovare anche nel legno marcio di vecchi alberi in aree boschive. È un fungo molto raro e non molto abbondante, anche se quando esce di solito lo fa in gruppo. Il suo periodo preferito dell’anno è l’estate e l’inizio dell’autunno.

Commenti:

Questa specie è caratterizzata dal rossore generalizzato dell’intero carpoforo al minimo tocco, questo dettaglio aiuta a distinguerla da altre specie simili. Tra questi possiamo evidenziare il Leucoagaricus pilatianus, un fungo più piccolo con il cappello color vino, il Leucoagaricus purpureolilacinus, con il cappello viscido, o il Leucoagaricus americanus, il più simile di tutti, che ha delle lamelle un po’ giallastre.l

Ulteriori informazioni:

  • Nome comune:
    Galanperna faltsu.
  • Sinonimo:
    Leucoagaricus badhamii (Berk & Broome) Singer

Tassonomia:

  • Divisione:
    Basidiomycota
  • Suddivisione:
    Basidiomicotina
  • Classe:
    Omobasidiomiceti
  • Sottoclasse:
    Agaricomycetidae
  • Ordine:
    Agaricales
  • La famiglia:
    Agaricaceae

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.