Funghi

Conocybe ovalis

Caratteristiche macroscopiche

Caratteristiche:

Cappello che nel suo massimo splendore può avere 3 o 3,5 cm di diametro, che curiosamente è una misura non trascurabile per il genere che ci occupa. All’inizio è a campana, poi si apre un po’ fino a diventare conico-convessa, senza essere appiattita. Quando l’esemplare è idratato, il margine è striato e il suo colore è ocra, più o meno scuro a seconda dell’idratazione del fungo.

I dnadi di colore ocra bruno quando sono giovani, con l’età diventano di colore ocra più scuro.

Piede abbastanza lungo in proporzione al cappello, più sottile e di colore più chiaro, nervato longitudinalmente e terminante alla base in un bulbo marginale che può passare inosservato se il fungo viene estratto senza la dovuta cura.

Carne ocracea, scarsa e poco consistente, senza un odore particolare o un gusto definito.

Habitat:

Appare sia in primavera che in estate e in autunno, in luoghi umidi e azotati, talvolta direttamente sul letame.

Commenti:

È una delle Conocybes del gruppo Conocybe tenera, di complicata catalogazione, la caratteristica macroscopica più rilevante è il bulbo marginale che ha alla base del piede. Molto simile è anche Conocybe rickenii, la cui differenza è solo microscopica, e la cui lampadina è semplice, non marginale. Riteniamo che questa specie sia attualmente un po’ meno che estinta, anche se abbiamo seguito i criteri di classificazione di Bruno Cetto.

Ulteriori informazioni:

  • Nome comune:
    Nessuna.
  • Sinonimo:
    Galera ovalis (Fr.) Gillet

Tassonomia:

  • Divisione:
    Basidiomycota
  • Suddivisione:
    Basidiomicotina
  • Classe:
    Omobasidiomiceti
  • Sottoclasse:
    Agaricomycetidae
  • Ordine:
    Tende
  • La famiglia:
    Bolbitiaceae

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.