Funghi

Clavicembali viola

Caratteristiche macroscopiche

Caratteristiche:

Carpoforo che germoglia da una sclerozia allungata o cilindrica, liscia o debolmente striata, di colore viola, la cui dimensione varia a seconda delle dimensioni della pianta su cui parassitizza. Sulla stessa sclerozia si possono riprodurre diversi frutti.

Fruttificazioni composte da un lungo piede, che può facilmente superare i 10 mm di lunghezza, di colore marrone scuro con toni rossastri o lilla, alla cui estremità è sostenuta una piccola testa, a volte poco visibile macroscopicamente, di pochi millimetri, di colore ocra giallastro, anche se segnata da alcuni punti che costituiscono le ostiole.

Carne inestimabile.

Habitat:

Cresce in modo totalmente parassitario sugli steli di varie erbe, non solo di segale, sia in primavera che in estate, è molto dannosa.

Commenti:

Questo fungo ha nella sua composizione sostanze tossiche e persino allucinogene. Storicamente, si ritiene che ci sia dietro gli eventi di Salem, dove alcune donne furono giustiziate sul rogo con l’accusa di stregoneria dopo aver mangiato pane di segale infetto da Claviceps purpurea e la famosa epidemia di ergotismo che affliggeva l’Europa durante il Medioevo. Nel capitolo sulle confusioni metteremo in evidenza la Sclerotia Claviceps microcephala, che cresce su semi di varie erbe.

Ulteriori informazioni:

  • Nome comune:
    Ergot su segale.
  • Sinonimo:
    Nessuna.

Tassonomia:

  • Divisione:
    Ascomycota
  • Suddivisione:
    Ascomicotina
  • Classe:
    Himenoascomiceti
  • Sottoclasse:
    Pyrenomycetidae
  • Ordine:
    Clavicipetali
  • La famiglia:
    Clavicipetaceae

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.