Funghi

Mycena seynii

Caratteristiche macroscopiche

Caratteristiche:

Piccolo cappello, di solito non raggiunge i 5 cm di diametro, inizialmente conico, poi assume la forma di una campana, e infine si estende, mantenendo al centro un mamellone più o meno marcato. Il suo colore è abbastanza variabile, prevalentemente rosa, mescolato all’ocra o al marrone, soprattutto se l’esemplare si asciuga. Il confine è abbastanza regolare e striato.

Rosa, ma con un bordo molto più scuro, viola-marrone o marrone.

Piede allungato e generalmente curvo, piede fibrillare, finito in un piccolo bulbo con i capelli. Simile nel colore al cappello, anche se a volte più pallido.

Carne scarsa e fragile, poco consistente e di colore biancastro. Il suo profumo è tra il fruttato e il ravanello, e il suo sapore è in linea con l’odore che emana.

Habitat:

È una specie comune e frequente che fruttifica soprattutto in autunno, anche se non si può escludere la sua comparsa in altri periodi dell’anno. Cresce su pigne cadute di vari tipi di pino.

Commenti:

È un fungo che si caratterizza per il suo colore rosa e il suo habitat su fusti caduti di vari pini, è stato occasionalmente trovato su legno. Appartiene a un genere complicato come il Micena, che spesso richiede un esame microscopico per una corretta identificazione, ma questa specie è un’eccezione perché è praticamente inconfondibile.

Ulteriori informazioni:

  • Nome comune:
    Micena de las piñas, pinotxa-kanpaitxo, micena de les pinyes.
  • Sinonimo:
    Mycena seynesii Quélet

Tassonomia:

  • Divisione:
    Basidiomycota
  • Suddivisione:
    Basidiomicotina
  • Classe:
    Omobasidiomiceti
  • Sottoclasse:
    Agaricomycetidae
  • Ordine:
    Agaricales
  • La famiglia:
    Mycenaceae

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.