Funghi

Russula Ionochlora

Caratteristiche macroscopiche

Caratteristiche:

Sombrero piuttosto piccolo per il genere, alcuni esemplari adulti possono superare i 5 cm di diametro, senza mai avvicinarsi a 10, semisferico nel primo stadio, poi convesso e infine appiattito producendo una depressione centrale. La sua cuticola è staccabile e di colore molto variabile, ma la forma tipica ha il centro di colore verdastro con sfumature giallastre o ocra, e ha un disco viscídulo perfettamente delimitato accanto al margine di un bel colore lilla. Il margine non è molto ondulato e ha un solco.

Sfoglie di dnatite color crema pallido, con poche lamelle, leggermente lardacee al tatto, ma fragili, saltano al tocco del dito.

Piede cilindrico di dimensioni proporzionate al cappello, all’inizio bianco, ma a poco a poco sta acquisendo diffusioni violacee, e da adulto può essere chiaramente tinto di quel colore per zone. È pieno e piuttosto sottile.

Carne croccante come tutta la sua specie, non troppo spessa e bianca, tranne che sulla superficie subcuticolare, dove acquisisce toni violacei. Il suo odore è delicato, fruttato, e il suo sapore è pungente sia nella carne che nelle fette, anche se questo pungente non è così pronunciato come nelle altre Russole.

Habitat:

Si tratta di una specie che appare precocemente, che si può trovare in tarda primavera e durante l’estate. Di solito appare sotto gli alberi di planifolia, gli esemplari fotografati sono stati trovati sotto le querce. Questo fungo è molto raro e poco conosciuto.

Commenti:

È una specie che rompe certe muffe, essendo l’unica specie della sottosezione Griseineae ad avere carne pungente, quindi la consideriamo immangiabile. Ha delle somiglianze con molte altre Russula, tra le quali segnaliamo la Russula cianoxantha, con lamine più lardacee e non facilmente separabili, la Russula grisea, che è molto simile ma con carne dolce, sebbene assomigli anche alla sezione della Russula amoena, il cui odore è inconfondibile. È difficile separarla dalla Russula medullata, che ha una spora più scura, dimensioni maggiori e un habitat preferenziale sotto le betulle, le cui foglie diventano giallastre a maturità.

Ulteriori informazioni:

  • Nome comune:
    Russetto grigio piccante.
  • Sinonimo:
    Russula grisea var. ionochlora (Romagn.) Romagn.

Tassonomia:

  • Divisione:
    Basidiomycota
  • Suddivisione:
    Basidiomicotina
  • Classe:
    Omobasidiomiceti
  • Sottoclasse:
    Agaricomycetidae
  • Ordine:
    Russulales
  • La famiglia:
    Russulaceae

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.