Funghi

Xilaria polimorfa

Caratteristiche macroscopiche

Caratteristiche:

Carpoforo formato da steli di colore nerastro di dimensioni e forma variabili. Gli esemplari più sviluppati possono avvicinarsi a 10 cm di altezza e 3 cm di spessore nel punto più largo, ed è più comune trovare individui di dimensioni più piccole. Il suo nome si riferisce alla capacità di adottare forme multiple, da curve o cilindriche a più allungate o slanciate, anche se a volte può essere in qualche modo deformato, con diversi urti. Superficie esterna da liscia a ruvida che non si crepa.

Imenio nero inserito nella superficie esterna dell’ascocarpo, infatti la possibile rugosità della zona è causata dal peritelio.

Un piede che non esiste in quanto tale, di solito si restringe verso la zona basale, ma come semplice estensione del resto, senza alcuna separazione che indichi che si tratta di un piede vero e proprio.

Carne con una consistenza suberbosa e un colore bianco marcato che contrasta nettamente con la superficie esterna nera. Quando viene tagliato, ha una caratteristica disposizione interna appuntita.

Habitat:

È una specie comune all’interno dei ceppi di faggio marcio, e in generale su legno degradato di diversi planifogli, anche se dobbiamo sottolineare che il suo habitat preferito è il faggio ed è lì dove lo localizziamo senza problemi ogni anno. Spesso cresce in gruppi più o meno numerosi, raramente isolati, praticamente in ogni periodo dell’anno.

Commenti:

Questo Ascomycete si caratterizza per il suo robusto portamento rispetto ad altre specie del suo genere, la sua carne spessa e bianca con disposizione interna a spiga, e l’assenza di un vero piede. Xylaria longipes, con spore più piccole, se ha un piede vero e proprio, e la sua superficie tende a screpolarsi nel tempo, inoltre il suo habitat preferito è il legno d’acero. Altre specie del suo genere sono molto più piccole e anche filiformi, per cui comprendiamo che è più difficile confonderle con il presente.

Ulteriori informazioni:

  • Nome comune:
    Xilaria polimorfa, kimo formanitz.
  • Sinonimo:
    Sphaeria polymorpha Pers.

Tassonomia:

  • Divisione:
    Ascomycota
  • Suddivisione:
    Ascomicotina
  • Classe:
    Himenoascomiceti
  • Sottoclasse:
    Pyrenomycetidae
  • Ordine:
    Sphaeriales
  • La famiglia:
    Sphaeriaceae

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.