Funghi

Russula eterofila

Caratteristiche macroscopiche

Caratteristiche:

Il cappello che nel suo apogeo maggiore raggiunge gli 8-10 cm di diametro, a volte qualcosa di più, di forma subglobosa nella sua prima fase, si apre fino ad essere completamente appiattito, affondando un po’ al centro come un ombelico. È fondamentalmente verde, anche se è comune vedere diffusioni di vari colori, soprattutto nella zona centrale, dove è più scuro. La sua cuticola è parzialmente staccabile e il bordo è in qualche modo ricurvo.

Le pellicole dnaetiche sono irregolarmente anastomosi vicino al piede, di colore bianco, abbastanza strette, non unte al tatto e relativamente facilmente staccabili.

Piede cilindrico, a volte attenuato alla base, di colore bianco, e può avere delle macchie ocra soprattutto nella parte inferiore. Proporzionale alla taglia del cappello.

Carne bianca spessa e soda, consistente ma fragile come Russula. Odore fungino delicato e gusto morbido e piacevole.

Habitat:

È un fungo che si trova di solito durante l’estate e l’autunno, preferibilmente nei boschi di latifoglie, ma anche sotto le conifere.

Commenti:

È un buon cibo, forse senza raggiungere l’entità di altri funghi del suo genere, come Russula virescens, con cui è spesso confuso. La cuticola di questo fungo è liscia, non screpolata, e non ha il colore viola del virescenio. Spesso viene anche confuso con Russula cyanoxantha, che ha foglie grasse al tatto, una qualità che le specie qui descritte non hanno.

Ulteriori informazioni:

  • Nome comune:
    Nessuna.
  • Sinonimo:
    Nessuna.

Tassonomia:

  • Divisione:
    Basidiomycota
  • Suddivisione:
    Basidiomicotina
  • Classe:
    Omobasidiomiceti
  • Sottoclasse:
    Agaricomycetidae
  • Ordine:
    Russulales
  • La famiglia:
    Russulaceae

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.