Funghi

Ampulloclitocybe clavipes

Caratteristiche macroscopiche

Caratteristiche:

Cappello che di solito ha un diametro di circa 5 cm, piatto o un po’ convesso, a volte ottusamente umbracciato, di colore variabile all’interno delle diverse tonalità di grigio, palidato verso il margine, leggermente nervato per la trasparenza. Cuticola liscia o setosa.

Fogli color crema che a volte mostrano riflessi giallastri, molto decorrenti sul piede e abbastanza stretti.

Piede a forma di chiodi di garofano, colorato con il cappello, con una base cotonosa e biancastra.

Carne bianca, morbida, spugnosa, molto incoerente, al punto che al centro del cappello scompare presto lasciando questo vuoto.

Habitat:

Frutta in estate e in autunno, in piccoli gruppi o da solo, sia nelle foreste di conifere che in quelle di pianura. Frequente nel nord della penisola iberica.

Commenti:

La consistenza flaccida della carne rende questo Ampulloclitocybe privo di valore culinario. Riteniamo che si tratti di un taxon facilmente identificabile, che il dilettante non iniziato potrebbe confondere con la nebulosa di Clitocybe, che però ha più portamento e un odore caratteristico. A causa della forma del suo piede potrebbe anche essere confuso con la geotropa Infundibulicybe, che però può raggiungere una dimensione sei volte superiore a quella delle clavipi Ampulloclitocybe.

Ulteriori informazioni:

  • Nome comune:
    Clitocibe in piedi a forma di chiodo.
  • Sinonimo:
    Clitocybe clavipes (Pers.) P. Kumm.

Tassonomia:

  • Divisione:
    Basidiomycota
  • Suddivisione:
    Basidiomicotina
  • Classe:
    Omobasidiomiceti
  • Sottoclasse:
    Agaricomycetidae
  • Ordine:
    Tricholomatals
  • La famiglia:
    Tricholomataceae

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.