Funghi

Craterellus lutescens

Caratteristiche macroscopiche

Caratteristiche:

Cappello di circa 5 cm di diametro da adulto, con un imbuto o forma piatta, ma con una sorta di ombelico nella zona centrale. È di colore grigio-marrone e ricoperto di fibre scure su un fondo un po’ giallastro. Il bordo è di solito più scuro, ed è ondulato e involuto in modo un po’ irregolare, essendo anche molto sottile.

Lenzuola inesistenti, l’imene di questo fungo è liscio o rugoso, come in alcune ondulazioni come pieghe che corrono sensibilmente sul piede. E’ giallastra o pallida di carne.

Piede molto più lungo del diametro del cappello, giallo brillante o giallo-arancio, generalmente liscio. A volte con un solco longitudinale. E’ vuoto.

Carne fine, sottile e fragile, più dura sul piede e più flessibile sul cappello, di colore giallo pallido. Odore piuttosto forte, sapore fruttato e dolce.

Habitat:

È un fungo che compare durante l’autunno, in modo gregario, formando talvolta dei veri e propri tappeti, nelle zone muschiose all’interno delle pinete, con una predilezione per i terreni calcarei. Localmente frequente e abbondante.

Commenti:

Si tratta di un buon alimento solitamente raccolto dai coltivatori di funghi, che può anche essere essiccato per un uso successivo. Si può confondere con il Craterellus tubaeformis, il cui imene ha delle vere e proprie costole, non pieghe o rughe come questo fungo, anche il suo odore di umidità è caratteristico, e i suoi colori non sono così brillanti.

Ulteriori informazioni:

  • Nome comune:
    Finferli arancioni, tromba gialla, elver, saltsa-perretxiko hori, camagroc.
  • Sinonimo:
    Cantharellus lutescens (Patatine fritte)

Tassonomia:

  • Divisione:
    Basidiomycota
  • Suddivisione:
    Basidiomicotina
  • Classe:
    Omobasidiomiceti
  • Sottoclasse:
    Aphyllophoromycetidae
  • Ordine:
    Cantharellales
  • La famiglia:
    Cantharellaceae

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.