Funghi

Trichoglossum hirsutum

Caratteristiche macroscopiche

Caratteristiche:

Carpoforo allungato, slanciato e stipulato, le cui dimensioni non superano i 5 cm di altezza. Ha due parti perfettamente differenziate, nella parte superiore ha un allargamento a forma di testa, a forma di lingua o di spatola, di larghezza variabile, completamente nera. Questa testa è la parte fertile del carpoforo, ed è dotata di alcuni peli visibili con una lente d’ingrandimento, setosa, che emergono dalla superficie dove si trova l’imene di questa specie, e di conseguenza i suoi caprioli. Di solito questa testa è solcata, essendo anche asciutta o lucida con la pioggia, ma non viscosa.

Il piede è lungo e perfettamente differenziato dalla testa, ugualmente nero, e come la testa, coperta di peli su tutta la sua superficie, è sterile e pieno.

Carne insignificante, come il suo odore o il suo sapore.

Habitat:

È forse la specie più frequente nel nostro ambiente delle cosiddette lingue terrestri, che di solito crescono in gruppo. Cresce tra l’erba dei prati, e di solito lo localizziamo nei mesi di dicembre e gennaio.

Commenti:

È una specie che si può identificare con la lente di ingrandimento, con la quale si possono vedere i peli che la ricoprono interamente. Esiste, tuttavia, una forma con ascia tetrasporica, separata come taxon individuale con il nome di Trichoglossum tetrasporum. Assomiglia anche al Geoglossum fallax, che non ha peli in superficie.

Ulteriori informazioni:

  • Nome comune:
    Lingua di terra irsuta.
  • Sinonimo:
    Geoglosso hirsutum Pers.

Tassonomia:

  • Divisione:
    Ascomycota
  • Suddivisione:
    Ascomicotina
  • Classe:
    Himenoascomiceti
  • Sottoclasse:
    Pezizomycetidae
  • Ordine:
    Leotiales
  • La famiglia:
    Geoglossaceae

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.