Funghi

Cantharellus cinereus

Caratteristiche macroscopiche

Caratteristiche:

Cappello che al massimo raggiunge i 5 cm di diametro, da imbuto a ombelico piatto, con una depressione centrale che di solito raggiunge il piede. Quando è adeguatamente idratata è di colore grigio scuro, diventa piuttosto pallida quando è asciutta. È fibrosa e anche un po’ squamosa, e il bordo è ondulato e involuto in una forma un po’ irregolare, essendo anche molto sottile.

Fogli inesistenti, il suo imene è formato da pieghe ben marcate e perfettamente definite, anche spesse, di colore cenere, che appaiono decorrenti sul piede.

Il piede è più corto del solito nel suo genere, pieno di giovinezza, poi cavo, con un colore simile a quello del cappello, cilindrico e un po’ diminuito nella zona basale.

Carne non molto consistente, molto sottile, grigio chiaro, con sapore dolce e odore fruttato più o meno intenso.

Habitat:

Si trova in autunno sotto gli alberi pianeggianti, soprattutto sotto il Fagus sylvatica, curiosamente negli stessi luoghi dove il Craterellus cornucopioides dà i suoi frutti, proprio come nei piatti, anche se meno numerosi e abbondanti.

Commenti:

È un buon commestibile, meno apprezzato del Craterellus cornucopioides, con il quale viene spesso confuso, che ha un colore più nerastro e il cui imene è più liscio, senza pieghe come definito questo fungo. Si può anche confondere con la Faerberia carbonaria, tipica dei resti dei falò o dei fuochi, e di carni molto tenaci.

Ulteriori informazioni:

  • Nome comune:
    Tromba nera, Cenerentola tromba dei morti, saltsa-perretxiko aranusain, tromba cendrosa.
  • Sinonimo:
    Merulius cinereus Pers.

Tassonomia:

  • Divisione:
    Basidiomycota
  • Suddivisione:
    Basidiomicotina
  • Classe:
    Omobasidiomiceti
  • Sottoclasse:
    Aphyllophoromycetidae
  • Ordine:
    Cantharellales
  • La famiglia:
    Cantharellaceae

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.