Funghi

Laccaria ametista

Caratteristiche macroscopiche

Caratteristiche:

Cappello che può raggiungere i 5 cm di diametro, di un sorprendente colore viola. È un po’ igrofano, circostanza che lo rende un po’ igrofano quando asciuga il suo pallore di colore fino a diventare biancastro. Nel suo sviluppo passa da convessa a piatta, anche depressa in età avanzata, il suo bordo è irregolarmente lobato.

I fogli di DNA o qualcosa di decorrenti, colorati o di un viola più appariscente se possibile del cappello, separati l’uno dall’altro e a volte un piccolo ventriloquo.

Piede centrale, cilindrico e allungato, anch’esso di colore violaceo, anche se di solito è un po’ più pallido del cappello, soprattutto nella zona vicino alle stecche. È striato longitudinalmente in un modo che a volte non si nota molto.

Polpa violacea, come il resto del fungo, abbastanza fibrosa e sottile, con un leggero odore fungino e un sapore dolce.

Habitat:

È una specie che esce nelle zone muschiose e umide delle foreste, sia sotto le conifere che sotto i planifogli, spesso in grandi gruppi. Frequente e abbondante.

Commenti:

È un alimento mediocre questa, invece, specie bellissima, che richiama l’attenzione per il suo omogeneo colore viola, fatto che la distingue da altre specie simili come Laccaria laccata, Laccaria proxima, o Laccaria bicolor, quest’ultima ha le lamine anch’esse viola ma il resto del carpoforo ha tonalità ocra. La Micena pura è una specie di colore bluastro, ma con le lamelle bianche, non lilla.

Ulteriori informazioni:

  • Nome comune:
    Lacaria ametista.
  • Sinonimo:
    Laccaria amethystea (Toro) Murr.

Tassonomia:

  • Divisione:
    Basidiomycota
  • Suddivisione:
    Basidiomicotina
  • Classe:
    Omobasidiomiceti
  • Sottoclasse:
    Agaricomycetidae
  • Ordine:
    Tricholomatals
  • La famiglia:
    Tricholomataceae

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.