Apocynaceae

Ragno a lama stretta


Cavo a lama stretta


Botanica

Nome latino: Phillyrea angustifolia

.
Famiglia: Apocynaceae
Origine : Europa meridionale e Nord Africa


da marzo a maggio

.
Colore del fiore: bianco
.
Tipo di impianto :
Impianto mediterraneo

Tipo di vegetazione : cespuglio

.
Tipo di fogliame: perenne

Altezza: da 1 a 4 m


Piantagione e coltivazione

Resistenza: resistente -15°C

.
Esposizione: da soleggiato a mezz’ombra

.
Tipo di terreno :
leggero e drenante

.
Acidità del suolo:
tollerante
.
Umidità del suolo:
normale a secco Uso: massiccio, in vaso Piantagione, in vaso primavera, autunno

.
Metodo di propagazione:
talee


Generale

Phillyrea angustifolia , la filaria a foglia stretta, o filaria a foglia stretta, è un piccolo albero, vicino agli ulivi, che appartiene alla famiglia delle Oleaceae. La filaria è un albero sempreverde che si trova in ambienti cespuglio, insieme alle querce. È distribuito in Francia nel sud e nell’ovest, sotto tutela in alcune regioni. È un ottimo arbusto da usare in isolamento o come siepe. Mostra un’estrema resistenza al vento e alla siccità, cosa interessante per i giardini costieri. Si tratta di una specie recentemente commercializzata, quindi non è molto selezionata. È una buona alternativa all’olivo.


Descrizione del filo a lama stretta

La fillirea angustifoliasi si presenta come un piccolo albero, più largo che alto, con un unico tronco piuttosto corto. Nel suo ambiente naturale non supera i 4 metri di altezza e può essere limitato da una leggera potatura ogni anno. Il suo modo di crescere non è molto diverso da quello dell’olivo.

Le foglie sempreverdi, strette e allungate, lunghe da 3 a 6 cm, sono di colore verde scuro, caratterizzate da un sistema nervoso centrale più chiaro. Sono brillanti e tosti. I fiori appaiono da marzo a maggio. Sono lunghe circa 1 cm e sono raccolte nella parte superiore, nell’ascella delle foglie. Il loro colore bianco-verdastro non li rende molto attraenti, ma sono molto profumati e simili al miele. Producono poi piccole drupe il cui nucleo diventa blu nerastro in autunno. Non sono commestibili.

I vermi a filo stretto crescono piuttosto lentamente, soprattutto nei terreni poveri, ma sono longevi. Naturalmente, può assumere un piumaggio molto piacevole se sottoposto a un vento continuo.


L’allevamento del verme a filo stretto

La fillirea angustifolia può essere usata come un piccolo albero isolato e compatto, ma è anche una notevole frangivento, e fa una bella siepe sciolta o tagliata con il vantaggio di non crescere troppo velocemente. Pertanto, la sua manutenzione è limitata. Abbastanza resistente, può resistere fino a -15°C se il terreno è sufficientemente drenato.

Viene piantato in autunno nelle regioni secche della Costa Azzurra, o in primavera, dopo le peggiori gelate, nelle regioni più fredde. Infatti, è preferibile lasciarlo per tutta l’estate in modo che possa attecchire, innaffiandolo anche nel periodo più secco, in modo che possa resistere alle forti gelate. Un albero ben radicato è molto più forte.

La fillirea angustifolia è tollerante al suolo, ma il suolo deve essere drenante. Tollera bene il calcare e, una volta che si è ripreso bene, non soffre più la siccità. Tuttavia, dovrebbe essere innaffiato almeno nel primo anno di impianto per favorire il recupero.


Dimensione della fila di lame strette

La potatura viene effettuata in primavera, poco prima che i germogli ricrescano. La potatura formativa viene utilizzata per il singolo albero, per liberare il tronco o per semplificare la potatura: rimuovere i rami troppo numerosi, morti o sbilanciati.

La potatura per limitarne la crescita avviene subito dopo la fioritura. Si tratta di una leggera potatura dei rami giovani per favorire la ramificazione per una siepe o semplicemente per evitare che l’albero diventi troppo grande.


Moltiplicare Philadelphia angustifolia

I germogli semisalati sono radicati in terreni umidi, posti su un tappeto riscaldante.


Lo sapevi?

Il filo a lama stretta è chiamato in Provenza taradéou o taradeau


Specie e varietà di Philadelphia

Il genere è composto da 3 specie
Phillyrea latifolia , ragno a foglia larga

Phillyrea angustifolia ssp. media , verme filiforme a foglia media

Phillyrea angustifolia ssp rosmarinifolia , una forma più compatta

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.