Asteraceae

Melanpodium


Melanpodium

Melanpodium, Melanpodium paludosum


Botanica

Nome latino: Melanpodium paludosum

.
Sinonimo: Melampodium divaricatum


Asteraceae, Compounds

<

Origine: America Centrale

Tempo di fioritura: da giugno fino al gelo

.
Colore del fiore: giallo
.
Tipo di impianto :
fiore

Tipo di vegetazione: annuale

.
Tipo di fogliame:
deciduo

.
Altezza:
60 cm


Piantagione e coltivazione

Resistenza: gelo

.
Esposizione: sole

.
Tipo di suolo :
ricco


neutro
.
Umidità del suolo :
normale

.
Uso:
letto, vaso, vaso di fiori

.
Piantare, reimpiantare:
può

.
Metodo di propagazione:
semina, divisione tussle
.
Malattie e parassiti :
oidio “Invia una foto di


Generale

Il melanpodium è una delle piante estive più fiorite. È strano che non lo troviamo più spesso nei giardini!

Il suo fogliame è rigoglioso. È composto da foglie decidue di colore verde chiaro, di forma ovale e romboidale (le giovani foglie sono quasi lanceolate), che formano un ampio cuscino vegetale alto circa 50 cm. Da giugno a ottobre, si ricopre di piccoli fiori gialli a forma di margherita con cuori arancioni, appollaiati su lunghi steli.

Così avrete il tempo di godere di questa intensa e luminosa fioritura! E non sarete gli unici: i fiori di Melanpodium paludosum sono anche un gradito ospite per api e farfalle.


A cosa serve la malinconia?

Il melanpodium paludosum è una pianta perfetta per le aiuole e le aiuole. Piantata in gruppi, la specie tipica, che tende a ritirarsi a causa dei suoi grandi steli, riesce ancora a mantenere una buona presa. Tuttavia, questa debolezza è stata corretta dai coltivatori e sono ora disponibili dimensioni più piccole e compatte, come il Derby di 20 cm di altezza o le cultivar a foglia larga Golden Globe per il riempimento di vasi o contenitori.

Suggerimento: Melanpodium paludosumembellit è senza sforzo un angolo antiestetico del giardino.


Di quali cure ha bisogno il melanpodium per prosperare?

Il melanpodium paludosum è poco esigente e facile da coltivare: si trova in terreni abbastanza ricchi e al sole o all’ombra. Il terreno fresco fa bene, ma tollera molto bene la siccità e il caldo.

Bonus: La malaria melanica non ha bisogno di essere potata o addirittura pulita. Con il passare dei mesi, il piede conserva tutto il suo splendore, i nuovi e abbondanti fiori mascherano quelli che hanno perso il loro splendore.


Quando seminare il seme della malinconia?

I semi di Melanpodium paludosumse vengono seminati a fine inverno: caldo da febbraio a marzo, e invece in aprile. I semi non hanno difficoltà a crescere. Lo noterete se lasciate germogliare i fiori! Nella primavera successiva avrete molte nuove piante, senza alcuno sforzo!

Suggerimento: Attenzione però alle lumache, potrebbero essere le prime ad approfittare delle vostre piante!


Specie e varietà di Melanpodium

Ci sono varietà nane – Derby con portamento compatto

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *