ericacee

Alloro americano, alloro di montagna


Alloro americano, alloro di montagna

Alloro americano, Alloro di montagna, Kalmia latifolia


Botanica

Nome latino: Kalmia latifolia

.
Famiglia: Ericaceae
Origine : America del Nord


giugno, luglio

.
Colore del fiore: da bianco a rosa

.
Tipo di pianta : arbusto ornamentale

.
Tipo di vegetazione:
perenne

.
Tipo di fogliame:
perenne

.
Altezza:
1m Tossicità : tutte le parti della pianta sono velenose.


Piantagione e coltivazione

Resistenza :

Esposizione:

.
Tipo di suolo :
ricco e drenante

.
Acidità del suolo:
acido

.
Umidità del suolo:
fresco Uso: letto, ambiente di stagno, sottobosco

.
Piantare, reimpiantare:
primavera, autunno

Metodo di propagazione: taglio, laminato, seme


Generale

Kalmia latifolia , l’alloro americano è un piccolo arbusto della famiglia delle Ericaceae, originario del Nord America. Quindi è abbastanza vicino all’erica. È un arbusto molto originale e poco diffuso per i terreni acidi in un clima fresco e umido. La Kalmia latifolia è attraente con il suo bel fogliame sempreverde e la sua affascinante e abbondante fioritura.


Descrizione dell’alloro americano

La Kalmia latifolia è un arbusto con un ramo compatto alto 1 m e lungo 1,20 m. Ben ramificata, con internodi corti, la Kalmia latifolia ha foglie sempreverdi intere, lucide, blu-verdi. In tarda primavera, ogni germoglio produce grappoli di fiori a forma di coppa che circondano gli stami visibili. Non tutti i fiori contigui sbocciano contemporaneamente. Formano un bel corimbo largo, con boccioli non aperti, molto venati e particolarmente grafici. I boccioli dei fiori sono più scuri di quelli dei fiori e sono ben evidenziati. Le diverse varietà sono disponibili in rosa, bianco puro e rosso.


Cultura di Kalmia latifolia

L’alloro di montagna ama la freschezza e l’umidità dell’aria. Cresce in semi-ombra, in terreni ricchi di humus, da freschi a umidi, ma drenanti. Non tollera i terreni calcarei. Un clima oceanico e piovoso gli si addice particolarmente, mostra grande vigore.

Per garantire queste condizioni, gran parte del terreno del giardino viene rimosso (a meno che non sia naturalmente acido) e sostituito da terriccio di erica, arricchito con fertilizzante. La frescura del terreno può essere mantenuta in estate pacciamando i detriti vegetali o la corteccia di pino, che viene rinnovata ogni primavera. Durante il primo anno di piantagione, il cespuglio viene irrigato nei periodi più secchi con acqua non calcarea, come l’acqua piovana.

Kalmia viene piantata in compagnia di azalee, cachi ed erica.

La Kalmia latifolia può essere coltivata in cassette da terrazzo a causa del suo scarso sviluppo. Basta non lasciare che si asciughi quando fa caldo. Ha bisogno di un contenitore abbastanza grande da mantenere fresche le sue radici. Il suo substrato è costituito da una miscela di terriccio di erica arricchito con concime fogliare o compost. Kalmia preferisce essere nutrita con compost annuale di superficie piuttosto che con fertilizzante.

La kamlia latifolia non deve essere potata. Tutte le estremità del cespuglio fioriranno. Tuttavia, i fiori sbiaditi possono essere rimossi.


Come riprodurre Kalmia latifolia ?

La semina è possibile con i semi appena raccolti, che vengono immediatamente piantati nello stesso terreno della pianta madre. Le piantine vengono mantenute umide e in una cornice fredda durante l’inverno.

Per propagare una cultivar, è necessario tagliarla con talee mature in estate o lasciarla con un ramo basso vicino al terreno.


Lo sapevi?

L’intera pianta è considerata velenosa. La Kalmia latifolia è comunque utilizzata in omeopatia per il trattamento del dolore.


Specie e varietà di Kalmia

6 specie di questo genere

  • Kalmia angustifolia , alloro
  • Kalmia latifolia Alba con fiori bianchi
  • Kalmia latifolia Clementine Churchil, con fiori rossi
  • Elfo di Kalmia latifolia, una forma nana

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.