Iridaceae

Crocosmia, Montbrétia


Crocosmia, Montbrétia


Botanica

Nome latino: Crocosmia

.
Famiglia: Iridaceae
Origine: Regioni meridionali e tropicali dell’Africa

.
Tempo di fioritura:
da giugno a ottobre

.
Colore del fiore: giallo, arancione, rosso

.
Tipo di impianto :
fiore

Tipo di vegetazione: lampadina (cormo)

.
Tipo di fogliame:
deciduo

.
Altezza:
da 50 a 100 cm a seconda della varietà


Piantagione e coltivazione

Resistenza: moderatamente resistente a seconda della varietà, da eliminare nelle zone con inverni rigidi
.
Esposizione: sole, mezza ombra
Tipo di terreno :
leggero, fresco, sabbioso, povero

.
Acidità del suolo:
neutro
.
Umidità del suolo:
fresco Uso: fiori massicci e fiori recisi

.
Piantare, reimpiantare:
pianta da 5 a 8 cm di profondità all’inizio della primavera

.
Metodo di propagazione: seminare al coperto in marzo, dividere i gruppi ogni 3-4 anni in aprile o in autunno Potatura: rimuovere i fiori appassiti al volo
.
Malattie e parassiti :
resistente alle malattie
Beirut Libano” title=”Dal giardino della madre che li ha piantati
Beirut Lebanon” data-adn-src=”https:static.aujardin.infocachethphotos0650-voila-sans-rebord-msieura-600×450.jpg” data-adn-src-large=”https:static.aujardin.infocachethphotos0650-voila-sans-rebord-msieura-800×600.jpg” data-adn->


Generale

Crocosmia: il suo nome può non suonare un campanello, ma è una bella ed elegante pianta estiva che probabilmente avete visto in alcune aiuole o bordure. E ‘noto anche come montbrétia.

Originaria del Sudafrica, la crocosmia è una pianta bulbosa della famiglia delle iridacee. Il suo fascino non inganna: le lunghe foglie appuntite di colore verde scuro sono erette, a volte alte 80 cm. Al centro del pennacchio formato dal fogliame, emergono steli di fiori con due file di fiori tubolari alla base, come piccoli gladioli. I toni brillanti vanno dal rosso scarlatto (Crocosmia Emberglow) al giallo dorato (Crocosmia John Boots).


I requisiti della crocosmia

Le crocosmie non sono molto esigenti: amano i terreni leggeri e drenati, ma la natura del terreno non ha molta importanza. L’esposizione al sole è perfetta, ma possono tollerare l’ombra leggera senza problemi. Se possibile, scegliete un luogo riparato: le crocosmie sono moderatamente resistenti e, a seconda delle varietà e delle condizioni di coltivazione, la loro tolleranza al freddo è compresa tra -15 e -5°C.


Impianto in 3 fasi

Crocosmia cormus viene piantata all’inizio della primavera (marzo-aprile)

  • Preparare il terreno: diserbare e allentare il terreno fino a 20 cm di profondità. Se il terreno è pesante e argilloso, portate sabbia per migliorare il drenaggio.
  • Spingere il cormo, puntando verso l’alto, ogni 10 cm.
  • Coprire con terra e acqua.

Suggerimento: piantarli in gruppi avrà il miglior effetto.


Manutenzione più leggera

Per aiutare il coccodrillo a superare il suo primo inverno, la paglia Un grande tappeto di foglie secche farà il resto. Una volta installato, potrete passare l’inverno senza difficoltà. Se lasciato a terra, crescerà in un grande grappolo.

Se il terreno è pesante e il tempo è rigido, il piede deve essere scavato all’inizio dell’inverno e installato in un’area protetta (un seminterrato).

Dopo qualche anno, si divide il piede per rigenerare la pianta.

Sul lato della potatura, è necessario rimuovere solo gli steli deflorati.


Moltiplicazione

Le crocosmie sono facili da moltiplicare: la divisione del ceppo avviene in primavera o in autunno, ma la pianta può anche essere moltiplicata per semina naturale, se i fiori appassiti non vengono rimossi.


Lo sapevi?

Alcuni ibridi di crocosmia sono diventati piante invasive: è il caso di Crocosmia x crocosmiiflora .


Specie e varietà di crocosmia

Il genere comprende circa 6 specie – Crocosmia roja Lucifer – 110 cm – Crocosmia roja Bressingham blaze – 80 cm – Crocosmia naranja Masonorum – 50 cm

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *