Funghi

Ceratiomyxa porioides

Caratteristiche macroscopiche

Caratteristiche:

Plasmodiocarpus che, a differenza della specie tipo, non è formato da corna erette, ma da formazioni di pareti poliedriche più o meno trasversali che gli conferiscono un aspetto di pori. La disposizione e la dimensione di questi “pori” è variabile e irregolare, essendo di colore biancastro, o più tipicamente traslucido, formando masse relativamente grandi sul substrato. Lo sporoforo è chiamato plasmodiocarpo, che nel suo sviluppo adotta una forma simile a quella del plasmodio stesso, esteso o ramificato.

Spore identiche alla specie tipo, lisce. Si sviluppano superficialmente in modo esospodale, e ognuno di loro ha un gambo individuale che li trattiene fino a quando non vengono rilasciati. Sono di forma subglobosa o ovale, e bianco latteo in massa, ialino al microscopio, con una dimensione di 4-6 per 9-10 micron. Nella loro divisione formano cellule flagellate o myxamebas che con il tempo daranno origine a zigoti che si uniranno, formando nuovi plasmodio e chiudendo il cerchio vitale della specie.

Piede inesistente, aderisce direttamente al substrato.

Carne insignificante, moccolosa o gelatinosa, soprattutto se idratata. Nessun odore o sapore significativo.

Habitat:

Frutta durante tutto l’anno se le condizioni ambientali sono favorevoli, non essendo frequente come il tipo fruttato. Si attaccano al legno di vari alberi, soprattutto se è morto e in fase di decomposizione.

Commenti:

E ‘considerato da alcuni come un taxon individuale, e così si riflette in questo file, anche se può essere solo una varietà di Ceratiomyxa fruticulosa. Fino a poco tempo fa, solo 3 taxa erano riconosciuti come specie del genere Ceratiomyxa, due dei quali sono subtropicali, lasciando la Ceratiomyxa fruticulosa come unico taxon al mondo diffuso in tutti i continenti. Sono l’unica specie di Mixomiceti che manca il peridio, essendo quindi esospóreas.

Ulteriori informazioni:

  • Nome comune:
    Nessuna.
  • Sinonimo:
    Ceratiomyxa fruticulosa var. porioides (Alb. & Schwein.) Lister

Tassonomia:

  • Divisione:
    Myxomycota
  • Suddivisione:
    Myxomycotin
  • Classe:
    Mixomiceti
  • Sottoclasse:
    Ceratiomyxomycetidae
  • Ordine:
    Ceratiomyxales
  • La famiglia:
    Ceratiomyxaceae

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *