Funghi

Cuphophyllus pratensis

Caratteristiche macroscopiche

Caratteristiche:

Cappello da 3 a 8 cm, globoso alla nascita, piatto alla nascita, piatto quando l’esemplare è adulto, di colore arancione abbastanza uniforme anche se con tendenza al pallido, nulla di viscoso e con un bordo molto sottile e tagliente.

Fogli larghi e decorrenti sul piede, un po’ più pallidi del cappello.

Piede cilindrico e pieno, attenuato verso la base, fibroso, di colore crema-arancio molto chiaro.

Carne biancastra, densa ma non molto soda, piuttosto fragile, con un odore e un sapore delicato.

Habitat:

Come suggerisce il nome, è una specie esclusiva di prato o campo, che compare a metà autunno e dura fino all’inizio dell’inverno. Nella fascia costiera cantabrica è una specie comune, non così in altre zone.

Commenti:

È una specie commestibile, desiderabile per il suo aspetto piacevole, ma non eccessivamente squisita. Capiamo che per il suo colore e il suo habitat non è facile confonderlo con un’altra specie. Se nelle foreste ci sono specie con una certa somiglianza, come l’Hygrophorus nemoreus o l’Hygrophorus arbustivus, entrambe si possono trovare sotto diversi planifogli.

Ulteriori informazioni:

  • Nome comune:
    Igroforo del prato.
  • Sinonimo:
    Igrocybe pratensis (Fr.) Murril

Tassonomia:

  • Divisione:
    Basidiomycota
  • Suddivisione:
    Basidiomicotina
  • Classe:
    Omobasidiomiceti
  • Sottoclasse:
    Agaricomycetidae
  • Ordine:
    Tricholomatals
  • La famiglia:
    Hygrophoraceae

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.