Funghi

Hygrophorus latitabundus

Caratteristiche macroscopiche

Caratteristiche:

Cappello da 5 a 15 cm, con un umbone grigio scuro ottuso al centro che si schiarisce verso il bordo. Molto viscoso, soprattutto nella stagione delle piogge e con un bordo fortemente arrotolato. Cuticola separabile.

Fogli piuttosto spessi e separati, leggermente decorrenti, molto bianchi da giovani, acquistano toni più cremosi quando il fungo è adulto.

Piede bianco nella parte superiore, con una zona ben definita da cui presenta tonalità grigio bistrot per la sua viscosità. Subradicante, ventricolo nella zona centrale e leggermente più attenuato vicino alle lame, può misurare fino a 13 cm di lunghezza.

Carne spessa, soda e molto bianca, odore mite di funghi e buon sapore.

Habitat:

Esclusiva delle pinete calcaree dove di solito compare durante l’autunno in gruppi generalmente piccoli. È una specie frequente ma non troppo abbondante.

Commenti:

Una volta sbucciata la cuticola e raschiato il piede (consigliato per la sua viscosità), questo “filler grigio” è un ottimo commestibile, dal sapore delicato e dalla consistenza simile all’ambito Boletus. Può essere facilmente confuso con l’Hygrophorus agathosmus, che però ha una caratteristica granulosità nella cuticola e un inconfondibile odore di mandorla amara. Potrebbe anche essere confuso con altri igrofori come l’olivaceoalbus o il persoonii che non raggiungono mai le robuste dimensioni del latitabondo.

Ulteriori informazioni:

  • Nome comune:
    Llenega gris, llenega negra.
  • Sinonimo:
    Higrophorus limacinus (Scop.) Fr.

Tassonomia:

  • Divisione:
    Basidiomycota
  • Suddivisione:
    Basidiomicotina
  • Classe:
    Omobasidiomiceti
  • Sottoclasse:
    Agaricomycetidae
  • Ordine:
    Tricholomatals
  • La famiglia:
    Hygrophoraceae

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *