Piante

Fucsia o Aljaba care

La fucsia o Aljaba è un cespuglio con fogliame deciduo eretto e a volte molto sostenuto coltivato su balconi, giardini e interni luminosi per la sua grande fioritura da metà primavera a fine autunno. Se volete saperne di più sulla sua cura, continuate a leggere questo post.

Il terreno

Aljaba ha bisogno di un terreno profondo e fertile con un buon contenuto di materia organica e un buon drenaggio. Rimuovere il sito di semina a una profondità di 30 cm e aggiungere un letto di fiume o pacciame fino ad ottenere una miscela leggera e sciolta. Il terriccio è composto da quattro parti di pacciame o pacciame per la sbornia, quattro parti di terra nera e due parti di sabbia o perlite. Utilizzare contenitori più profondi per i campioni in piedi. Le varietà con rami pendenti possono essere coltivate in contenitori meno profondi.

Impianto

Viene utilizzato come esemplare isolato esposto a luce intensa e protetto dalla luce solare diretta di mezzogiorno in estate. Individua l’Aljaba riparata dai venti freddi del sud-ovest vicino a gruppi di cespugli o alberi sempreverdi che forniscono ombra in estate a mezzogiorno. Le sue varietà sono coltivate anche su supporti o appoggiate su un tronco o un muro al riparo dal freddo.

La semina all’aperto dovrebbe essere effettuata all’inizio della primavera, alla fine del periodo delle gelate. Viene separato dal contenitore e collocato nella buca di semina scavata nel terreno precedentemente preparato. La faretra si propaga per pali del fusto in primavera e in estate .

Concimazione e irrigazione

Se si vuole migliorare la fioritura del primo anno, incorporare 50 gradi di farina d’ossa nella piantagione. All’inizio delle seguenti sorgenti, applicare 15 grammi di fertilizzante completo intorno ad ogni pianta. Annaffiare abbondantemente ogni 3 giorni in primavera e in estate per evitare l’intasamento delle radici. Ridurre l’irrigazione a una volta ogni 15 giorni in inverno.

Cura

La cura dell’Aljaba durante il primo anno deve essere ridotta all’irrigazione periodica e alla potatura dei rami che crescono in modo irregolare. Per mantenerlo compatto e piccolo, potare quasi alla base dei rami all’inizio della primavera. Se lo coltivate come un arbusto alto o un arbusto sostenuto, rimuovete gli steli più deboli, più sottili, di due o tre anni.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.