Piante

Guida alla scelta dei giusti terreni di coltura acquaponica

Una delle cose principali che distinguono l’acquaponica dal giardinaggio tradizionale è l’uso dei terreni di coltura. L’acquaponica utilizza vari substrati di coltivazione al posto del suolo per facilitare la crescita delle piante in modo agricolo al 100% senza suolo. Detto questo, la scelta del giusto substrato di coltivazione è essenziale per pianificare e avviare il proprio sistema acquaponico.

La scelta del mezzo di coltivazione avrà un impatto significativo sul costo di costruzione e manutenzione del tuo sistema acquaponico. Ma con così tanti tipi di grow media disponibili, è fonte di confusione sapere cosa funzionerà meglio per te. Questo è il motivo per cui questa guida è stata scritta per aiutarti a capire cos’è il substrato di coltivazione acquaponica, quali sono le scelte disponibili e cosa funzionerà meglio per te.

Cos’è Aquaponics Grow Media

Il terreno di coltura Aquaponics è un materiale fuori suolo naturale o sintetico che sostiene il corpo delle tue piante. Come il suolo, protegge e assicura che le radici delle piante siano stabilite nella giusta posizione. Il terreno di coltura funge anche da superficie per la proliferazione dei batteri all’interno del letto di coltivazione e funge da filtro per i rifiuti solidi espulsi dall’acquario e nel letto di coltivazione. Tuttavia, è importante notare che non tutti i metodi di acquaponica utilizzano mezzi di coltivazione acquaponica, come il  sistema di zattere  e la  tecnica del film nutritivo (NFT) in  cui le piante vengono coltivate in zattere galleggianti e tubi in PVC.

 

Fattori da considerare nella scelta dei terreni di coltura acquaponica

Nella scelta dei terreni di coltura acquaponica adatti per il tuo sistema, ci sono diverse opzioni tra cui puoi scegliere. Ma per il successo del tuo sistema acquaponico e per scegliere il giusto mezzo di coltivazione per il tuo sistema, ci sono diversi fattori che devi considerare.

Taglia

Un supporto di coltivazione troppo piccolo potrebbe ostruire il sistema. Sebbene la crescita sia troppo grande, i media potrebbero causare vuoti d’aria che possono influire sulla crescita delle piante. I terreni di coltura consigliati per l’acquaponica sono di dimensioni da ½ “a ¾”, con una superficie adeguata per colonizzare i batteri.

Peso

Il peso è un fattore importante nella scelta dei tuoi media. Se disponi di letti per acquaponica più piccoli o fragili, assicurati che i tuoi terreni di coltura non siano troppo pesanti o ingombranti. Il tuo sistema potrebbe collassare fisicamente se la struttura non può sostenere il peso del tuo letto di crescita. Scegli un substrato di coltivazione da leggero a medio, perché se è troppo leggero, potrebbe galleggiare e intasare il tuo sistema e, se è troppo pesante, potrebbe diventare ingestibile a lungo termine.

pH neutro

Il monitoraggio e il bilanciamento del livello di pH del tuo sistema è qualcosa che devi fare regolarmente. Il livello di pH del sistema deve essere compreso nell’intervallo ideale. Ecco perché è importante scegliere un terreno di coltura a pH neutro. La scelta di un terreno di coltura a pH neutro ti consentirà di gestire meglio il livello di pH del tuo sistema. 

Se scegli di utilizzare ghiaia o roccia lavica, è bene fare un test per vedere se hanno un pH neutro. Per eseguire il test, lava semplicemente accuratamente i tuoi terreni di coltura con acqua, mettili in un contenitore e poi coprili con aceto. Se vedi delle bolle, il tuo terreno di coltura ha un pH elevato. Se non ci sono bolle, significa che il tuo terreno di coltura è a pH neutro.

Facile per le mani

Maneggerai i terreni di coltura con le mani quando li posizionerai nel letto di coltivazione e pianterai le tue verdure. I terreni di coltura affilati possono danneggiare le radici delle piante e possono tagliarti le mani mentre ti prendi cura del tuo letto di coltivazione. Quindi è importante scegliere terreni di coltura sicuri e facili da gestire. 

Costo

Se stai appena iniziando l’acquaponica, devi considerare il costo . I prezzi dei Grow Media variano a seconda del tipo di Grow Media che desideri utilizzare. Ad esempio, l’idroton è costoso, mentre la ghiaia tende ad essere più economica. È meglio controllare prima il tuo budget e poi scegliere il grow media che rientra nel tuo budget.

Diversi mezzi di coltivazione acquaponica

Argilla espansa

Conosciuto anche come ciottoli di argilla, Hydroton è un aggregato di argilla espansa leggero (LECA). Hydroton è uno dei terreni di coltura più costosi in acquaponica, ma è un’opzione eccellente per la coltivazione di qualsiasi pianta. Sono leggeri ma abbastanza pesanti da sostenere la pianta e pieni di fori microscopici che forniscono un buon drenaggio e aumentano la superficie e assicurano un sacco di batteri nitrificanti nel tuo sistema.

I pellet di argilla Hydroton sono facili da mantenere, porosi, a pH neutro e riutilizzabili. La loro porosità e forma garantiscono il giusto equilibrio di acqua e ossigeno nel sistema. Ma tendono anche a galleggiare quando vengono utilizzati per la prima volta, il che può potenzialmente causare intasamenti nei tubi e nei filtri, quindi fai molta attenzione quando usi Hydroton per la prima volta. 

Lava Rock

La roccia lavica è ampiamente utilizzata da molti coltivatori di acquaponica come terreno di coltura perché è leggera e ha un’ampia superficie. Le rocce laviche sono tipicamente a pH neutro, porose e forniscono un buon drenaggio e aerazione al sistema. 

Sebbene le rocce laviche siano un’opzione popolare per la coltivazione in acquaponica, ha anche qualche svantaggio. Le rocce laviche hanno bordi affilati che potrebbero danneggiare l’apparato radicale delle piante o tagliarti le mani quando le maneggi. 

Scisto espanso

Un altro ottimo mezzo di coltivazione per l’acquaponica è lo scisto espanso. Gli scisti espansi sono porosi, a pH neutro e contengono sacche d’aria che forniscono ulteriore superficie per i batteri. Poiché lo scisto espanso ha subito un processo di riscaldamento, i loro bordi sono leggermente levigati, quindi è facile da usare e non danneggerà il sistema radicale delle tue piante. Lo scisto espanso è riutilizzabile e più conveniente di altri tipi di terreni di coltura, quindi è anche una scelta popolare per i coltivatori di acquaponica.

 

Ghiaia

La ghiaia è il substrato di coltivazione per acquaponica meno costoso, ma è anche uno dei più problematici. La ghiaia non trattiene l’acqua in modo efficiente e ha una superficie inferiore rispetto ad altri terreni di coltura, quindi può essere difficile colonizzare i batteri. Se decidi di utilizzare la ghiaia, cerca la ghiaia delle dimensioni di un pisello che è stata levigata per levigare la sua consistenza ruvida. Infine, fai sempre un test dell’aceto sulla ghiaia prima di usarli nel tuo sistema, poiché spesso è presente calcare.

Growstones

Le pietre di crescita sono un aggregato cotto in forno ottenuto dalla miscelazione di vetro riciclato con carbonato di calcio. Sono leggeri, riutilizzabili e porosi come l’argilla espansa, ma di forma non uniforme. Growstone fornisce umidità e aerazione adeguate alla zona delle radici mentre la loro superficie crea un luogo ideale per la colonizzazione dei batteri benefici. 

Lo svantaggio dell’utilizzo delle pietre di coltivazione come terreno di coltura è che si discute se le pietre di coltivazione possono alterare il pH in un sistema acquaponico e si rompono nel tempo. 

Quale Grow Media Aquaponics è il migliore per te?

Nella scelta dei migliori terreni di coltura acquaponica per il tuo sistema, tieni presente i fattori che devi considerare. Inoltre, considera le dimensioni del tuo sistema, il budget e la disponibilità dei supporti di coltivazione che desideri utilizzare nella tua posizione. Assicurati che quello che scegli abbia le proprietà ideali adatte al tuo sistema. Se il costo non è un problema, il miglior mezzo di coltivazione da utilizzare è l’argilla espansa, ma se hai un budget limitato, scegli lo scisto espanso o le rocce laviche.

Suggerimenti sull’utilizzo di Aquaponics Grow Media

Ecco alcuni suggerimenti che ti aiuteranno nell’utilizzo e nella creazione di terreni di coltura nel tuo sistema acquaponico.

  1. Se non stai usando hydroton, è meglio testare i tuoi terreni di coltura con l’aceto prima di metterlo nel tuo sistema. Lava accuratamente il terreno di coltura con acqua, quindi mettilo in un contenitore e versa abbastanza aceto. Se vedi delle bolle, significa che ha un pH elevato. Le bolle sono la reazione dell’aceto con il calcare. 
  2. Lascia almeno due pollici di terreno asciutto per evitare la crescita di alghe. 12 pollici è la profondità media di coltivazione consigliata, ma dovresti aggiungere altri due pollici in cima per prevenire la crescita di alghe o funghi.
  3. Pulisci il terreno di coltivazione una volta all’anno per rimuovere i solidi e altri rifiuti per evitare di ostruire il tuo letto di coltivazione. Un letto di coltivazione ostruito può sviluppare zone anaerobiche che possono uccidere i batteri benefici. Un letto di coltivazione ostruito ridurrà anche il processo di nitrificazione e aumenterà il pH nel tuo sistema. Un livello di pH elevato è un indicatore di un letto di coltivazione intasato.

Conclusione

Grazie per aver letto! Ci auguriamo che questo articolo ti guidi nella scelta del terreno di coltura giusto per il tuo sistema acquaponico. Se hai esperienza nell’utilizzo di qualsiasi mezzo di coltivazione che può fornire preziose informazioni e conoscenze ad altri che sono alla ricerca dei giusti mezzi di coltura acquaponica, sentiti libero di condividerli nella sezione commenti qui sotto. Per ulteriori informazioni sull’acquaponica , leggi la nostra Guida per principianti di Ultimate Aquaponics. 

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *