Piante

Tutto quello che devi sapere sul bambù fortunato

Il bambù fortunato o bambù fortunato è una pianta di origine africana che aiuta a fornire energia positiva a tutta la casa e che solitamente attrae fortuna e buona fortuna. Negli ultimi anni è diventata molto di moda in quanto è una pianta perfetta per decorare diversi interni e ottenere un tocco Feng Shui piuttosto interessante.

Se vuoi saperne di più su questa pianta unica, non perdere i dettagli delle cure di cui ha bisogno.

Luce

Sebbene la maggior parte delle persone pensi al bambù come a una pianta d’appartamento che può prosperare in zone ombrose, il bambù fortunato ha bisogno di molta luce per far crescere belle foglie verdi. Ecco perché se vuoi goderti un bambù in tutto il suo splendore, è consigliabile posizionarlo in una zona luminosa all’interno della casa.

Cultura

Il bambù fortunato è una pianta che di solito viene posta in un contenitore pieno d’acqua senza terriccio. Tuttavia, e nonostante la credenza popolare sia contraria, il bambù ha bisogno della terra per poter crescere e svilupparsi perfettamente. Se vuoi che il tuo bambù fortunato cresca senza problemi e possa godere di immense foglie verdi, dovrai trapiantarlo e metterlo in un contenitore con terriccio.

Irrigazione

Se decidi di tenere il bambù in acqua, non avrai problemi con l’irrigazione poiché le radici reggono perfettamente nell’acqua. Se, invece, decidete di coltivarlo in terra, dovete stare molto attenti a non allagarlo, poiché potreste danneggiare gravemente il portafortuna. L’irrigazione deve essere moderata e aggiungere acqua se il terreno è completamente asciutto.

temperatura

Il bambù fortunato cresce bene in aree con temperature intorno ai 20 gradi. Una volta acclimatato al luogo, può sopravvivere a temperature inferiori ai 20 gradi senza alcun problema. Resiste molto bene all’umidità, rendendola una pianta perfetta da avere in zone della casa come il bagno.

Malattie

Il bambù fortunato è una pianta abbastanza resistente, quindi non ha troppi problemi con parassiti e malattie. Nel caso in cui il terreno possa soffrire di ristagni idrici e c’è poca luce, può essere attaccato dalla comparsa di diversi tipi di funghi che possono finire per danneggiare gravemente parti della pianta come il fusto o le foglie. Nel caso in cui le foglie ingialliscano, è importante rimuoverle prima che possano diffondersi nel resto della pianta. Se, invece, il gambo diventa troppo morbido o diventa marrone, può significare che sta marcendo, quindi è fondamentale cambiare il contenitore e mettere dell’acqua pulita. Taglia la parte del gambo che è danneggiata e salva l’altra parte della pianta.

Come hai visto, il bambù fortunato è una pianta molto facile da coltivare e non richiede troppe cure. È una pianta da interno che ti aiuterà a realizzare una decorazione molto particolare in tutta la casa e che, secondo la tradizione, porta fortuna. Ricorda che puoi coltivarlo in un contenitore con acqua o, al contrario, puoi trapiantarlo in un vaso con terriccio e goderne un maggiore sviluppo. Ciò che è chiaro è che si tratta di una pianta abbastanza diffusa e che è l’ideale per arredare la casa con uno stile tanto apprezzato quanto il Feng Shui.

Se desideri leggere altri articoli simili a Tutto quello che c’è da sapere sul bambù fortunato, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Piante.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.