Suggerimenti

15 piante da giardino autunnali da piantare per un raccolto autunnale produttivo

La scorsa estate ho lottato e lottato con i miei pomodori per tutta l’estate. Ho combattuto i parassiti, gli insetti neri e i vermi del pomodoro. A settembre, stavo per rinunciare quando finalmente hanno iniziato a produrre. Una volta finita l’estate, hanno iniziato a produrre come matti fino a novembre.

Quest’anno pianterò un giardino d’autunno. Se è la prima volta che pianificate un giardino d’autunno, sappiate che quasi tutti gli ortaggi autunnali dovrebbero essere piantati in piena estate. Quindi questo è ciò che dovremmo piantare ora e presto, per vedere la stagione estendersi ben oltre l’anno.

>


15 Piante da piantare ora per il vostro giardino d’autunno

Vi spiegherò in dettaglio come pianificare ognuno di essi.

>

Il motivo per cui dico ORA è che queste piante impiegano tra i 90 e i 120 giorni per produrre da seme.

1. cavolo cappuccio invernale

Per i vostri cavoli, broccoli e cavolfiori, dovrete fare attenzione ai vermi del cavolo. Come il mais e i vermi del pomodoro, non è mai divertente trovare il tuo prezioso ortaggio, su cui hai lavorato tanto, mangiandolo per qualcos’altro!

Per aiutare le creature a stare fuori dai piedi, basta mettere loro un sacchetto di rete per lavare i vestiti – lascia entrare il sole e l’acqua, ma tiene fuori gli insetti!

2. carote

Si vogliono piantare carote a quattro o cinque centimetri di distanza l’una dall’altra. Trattandosi di ortaggi a radice, si vuole essere sicuri che il terreno sia privo di pietre. Sono un grande fan dei letti rialzati, che è uno dei motivi. Nella mia parte del Texas, il suolo non è abbastanza buono per niente, se non per i letti rialzati.

È una buona idea mettere un po’ di pacciame con le carote per accelerare la germinazione e fertilizzarlo in circa sei settimane. Inoltre, non abbiate paura se si congela prima di raccoglierlo, si dice che abbia un sapore migliore dopo qualche buon tocco di gelo.

3. Porri

Le file di porri devono essere distanziate tra loro di 12-18 cm, con ogni porro piantato ad una distanza di 4-6 cm. Questi bambini hanno bisogno di pieno sole e il terreno dovrebbe essere ammucchiato intorno a loro una volta che sono grandi come una matita. Continuate a farlo ogni due settimane fino al momento del raccolto.

Se i porri sono teneri, una o due lumache possono decidere di preparare la cena. Uno dei modi migliori per liberarsi delle lumache è quello di piantare il porro in un grande contenitore metallico con entrambe le estremità tagliate. Questo permette alle radici del porro di crescere e quando le lumache masticano, il metallo della lattina le ferma.

Una volta raggiunto un diametro di circa 2 cm intorno al fondo, i porri sono pronti per essere raccolti.

4. Cavolini di Bruxelles

I cavoletti di Bruxelles sono una delle cose che mia figlia ed io preferiamo mangiare in inverno. E per la mia gioia, queste piante crescono meglio nelle aiuole. Possono essere piantate direttamente nei quattro mesi che precedono le prime gelate autunnali o acquistate in un vivaio.

La pianta di Bruxelles cresce a una distanza di 12-24 cm ed è ben annaffiata quando viene trapiantata.

Anche se non dovrebbe essere coltivata, è bene pacciamarla. Concimare tre settimane dopo il trapianto.

Come le loro amiche carote, queste piante possono resistere (e persino preferire) uno o due gel.

5. Zucca e zucca invernale

>

È meglio seminarli nel terreno che trapiantarli. Vorranno un sacco di fertilizzante sul terreno perché le zucche preferiscono un terreno molto ricco che può far scorrere l’acqua facilmente. Dicono che per far sembrare la zona come un mucchio di lanciatori.

I semi devono essere seminati a una distanza da sei a dodici centimetri e in file da sei a dieci piedi. Hanno bisogno di acqua in abbondanza, almeno un centimetro alla settimana, e potrebbero aver bisogno di un graticcio con una rete o di vecchie calze per sostenerli. Inoltre, è necessario assicurarsi di concimare almeno una volta alla settimana.

6. Rutabaga

Allineare”>>

attraverso la rete fai da te

Queste piante devono essere collocate a una distanza di 12-18 cm e devono essere in un terreno umido ma non inzuppato. Il terreno deve anche essere ben fertilizzato. Come per le altre radici delle piante, fate attenzione alle rocce, perché possono causare divisioni.

È una buona idea coltivare le rutabaghe sotto coperture galleggianti, almeno all’inizio, perché ci sono diversi tipi di insetti che amano mangiare il fogliame delle rutabaghe.

Gli svedesi possono essere raccolti quando hanno le dimensioni di un pompelmo e possono essere utilizzati anche per le foglie.

>

7. Rape

Le rape hanno bisogno di pieno sole e il terreno deve ricevere una buona quantità di fertilizzante. Spargere i semi ma non coprirli con più di mezzo centimetro di terra.

È importante che le rape siano pacciamate e che i letti siano privi di erbacce. Le rape hanno bisogno di 1 cm di acqua alla settimana per evitare che le radici diventino dure e amare.

Se notate che le vostre rape hanno dei problemi e avete provato di tutto per porvi rimedio, vi consiglio di tirare una delle vostre piante. Se ci sono insetti bianchi sul fondo, si hanno vermi a radice di cavolo. Potete optare per la lattina di cui sopra con il cavolo invernale o anche contattare il vivaio locale per i nematodi.

8. Broccoli

È uno di quei cibi che la mia famiglia mangia più volte a settimana. Se vivete nel sud, vi consiglio di farne una pianta autunnale perché i broccoli crescono meglio in un clima più fresco. L’aggiunta di pacciame è una buona idea per mantenere bassa la temperatura del terreno.

Spaziate le vostre piante a dodici o ventiquattro centimetri di distanza l’una dall’altra, con trentasei centimetri tra ogni fila. I semi devono essere posti a dodici centimetri di profondità.

Anche se i broccoli devono essere annaffiati regolarmente e non possono essere essiccati, è importante non bagnare le teste una volta apparse. Bisogna anche tenere presente che i broccoli hanno bisogno di un alto livello di azoto e se la parte inferiore delle foglie è gialla, questo problema può essere risolto con l’aggiunta di fertilizzante o farina di sangue.

9. Cavolfiore

Una delle maggiori preoccupazioni riguardo al cavolfiore è che possa abbottonarsi o crescere troppo in fretta. Assicurarsi che l’aria sia sufficientemente fresca è un passo cruciale, tanto che per il Texas non credo che pianterò cavolfiori fino a ottobre e lo considererò come parte del mio giardino d’inverno.

Un altro aspetto altrettanto essenziale è quello di garantire che il terreno sia ben fertilizzato. Nel caso del cavolfiore, questo è talmente importante che si raccomanda di effettuare un test del pH del terreno. Ci sono molti modi per testare il vostro terreno, dal fare da soli alla spedizione.

A differenza delle zucche, il cavolfiore inizia meglio all’interno. La mia sfida è controllare la temperatura dell’aria intorno al seme quando inizia a crescere. Quando si esegue il trapianto, si desidera che i semi siano distanti tra loro da 18 a 24 cm, con 30 cm tra ogni fila.

10. Cavolo autunnale

>

Il cavolo autunnale dovrebbe essere piantato come la maggior parte dei prodotti finora, con una separazione di 12-24 cm. A differenza di altre piante, la distanza tra di loro determina la dimensione della testa del cavolo. Se volete averlo in una fiera di stato, vi consiglio i 24 cm.

E’ una buona idea non piantare cavoli con broccoli e cavolfiori, in quanto questo impoverisce il terreno di sostanze nutritive. Si consiglia inoltre di non mettere il cavolo vicino ai pomodori. Quindi siate creativi quando pianificate il layout del vostro giardino d’autunno!

11. Cavolo

Il cavolo riccio può crescere solo nei mesi più freddi, ma può sopravvivere alle temperature più fredde, che possono scendere fino a meno dieci gradi. Tendono a perdere il loro sapore al caldo, per questo sono sulla mia lista invernale. Le ricerche dimostrano che i meridionali possono piantare ovunque tra luglio e ottobre. La chiave per fare del buon cavolo è coltivarlo nei mesi più freddi.

È interessante notare che possono anche misurare fino a 24 cm. Cavoli e cavoli dovrebbero essere piantati nel terreno, ma dato che non amano il sole e il caldo dell’estate, può essere una buona idea iniziare al chiuso e trapiantarli se necessario. Proverò entrambi i metodi e vedrò qual è il migliore (e certamente migliorerò quando lo farò).

12. Cavolo

Buone notizie per questo – i cavoli crescono in fretta! Quindi è importante assicurarsi che il terreno sia fertile. Il terreno deve essere ben drenato e avere un pH compreso tra 6,5 e 6,8 per prevenire le malattie delle radici a bastone. Affinché il terreno continui a prosperare, l’aggiunta di farina di sangue può essere una buona idea anche in questo caso. Se si raccoglie regolarmente, è necessario fertilizzare regolarmente.

Separate le vostre zanne tra i 18 e i 24 cm e assicuratevi che ricevano almeno 1 cm di acqua alla settimana. Assicuratevi di non piantarle (e altre verdure simili) nello stesso posto ogni anno, ma piuttosto di ruotare le vostre piante ogni anno.

13. 13. bietola

Piantate il vostro bietolone ad una distanza di 12-18 cm. Se li trasportate, assicuratevi di annaffiarli regolarmente. Allo stesso modo, queste piante hanno bisogno di 1 cm di acqua alla settimana.

Una volta che il bietolone ha raggiunto un’altezza di nove o dodici centimetri, si può iniziare a raccoglierlo. Potete piantarli accanto a carote, spinaci e pastinaca, se lo desiderate. Si dice che le bietole crescano bene con cavoli, broccoli e altri prodotti di questo gruppo. Pianta!

14. 14. passi

Il vantaggio delle cipolline è che crescono in aree più piccole del giardino, quindi se volete ottenere ogni centimetro del vostro giardino, vi consiglio le cipolline come una delle piante che aggiungete.

Si possono coltivare direttamente in giardino o cinque o sei settimane prima della semina. Spaziateli a otto centimetri di distanza l’uno dall’altro in file di un centimetro. Assicuratevi che il terreno rimanga umido, perché se non lo fate, non crescerà correttamente, e poiché questa è la coltura autunnale, aggiungete un buon strato di paglia o pacciame.

Ci sono pochissimi problemi con le cipolle, ma si consiglia di ruotarle (cosa che sono sicuro entrambi facciamo già) per evitare problemi. Se è così facile come dicono, mi assicurerò di farli ruotare!

Una volta raggiunti i sei centimetri di altezza, possono essere raccolti.

15. Fagiolini verdi

Uno dei miei sogni più grandi è quello di coltivare i miei fagiolini e avere un traliccio ad arco. Ecco perché voglio i fagiolini. Se non volete che i fagioli crescano su un traliccio, allora volete i fagioli a cespuglio. I fagioli a cespuglio crescono fino a due piedi, ma non richiedono altre attrezzature.

Non si consiglia di iniziare con i fagiolini al chiuso, ma è consigliabile piantare i semi a 2 cm di distanza l’uno dall’altro con una profondità di 1 cm o più se il terreno è sabbioso. Naturalmente, anche queste colture dovrebbero essere ruotate. È un tema ricorrente?

A differenza di molte altre piante menzionate in questo articolo, non utilizzano fertilizzante ad alto contenuto di azoto. Se lo fate, avrete dei bei cespugli pieni, ma niente fagioli.


In conclusione

>

Da quando ci siamo trasferiti, non vedo l’ora di iniziare il mio giardino nella nostra nuova casa. Non vedo l’ora di iniziare a tenere un diario per poter tornare anno dopo anno a dirvi cosa ha funzionato e cosa non ha funzionato.

Nel frattempo, spero di insegnarvi tutto quello che sto imparando come se fossimo partner in questo viaggio di giardinaggio. Alla conquista del mondo – un giardino alla volta!

>

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *