Suggerimenti

Come piantare un cactus: manuale passo passo [12 passaggi + immagini]

Lo sapevate che l spine come il cactus può essere utilizzata come gli aghi di sutura ?

Cosa c’è di più,  spine di cactus  Non servono solo a proteggerli dai predatori , ma anche a proteggerli dai raggi solari e a mantenerli ad una temperatura adeguata.

Punti importanti per piantare cactus:
  • Quando? Si può seminare tutto l’anno, anche se da seme è consigliato in tarda primavera.
  • Dove? Climi caldi e aridi. Non sopportano bene il freddo.
  • Tempo di crescita? Dal seme, tra sei mesi e un anno per crescere.
  • Come prepariamo il terreno?  Il terreno ideale deve avere un drenaggio adeguato per evitare pozzanghere.
  • Come innaffiamo ? Spruzzare , anche se non ha bisogno di acqua.
  • Come seminiamo? Ecco come coltivare il cactus passo dopo passo.
  • Associazioni favorevoli? aglio .
  • Piaghe e malattie? Cocciniglie, nematodi, ragni, squame di cactus, atracnosi.

Potrebbe interessarti anche: Cura e messa a dimora del cactus di Natale.

E l cactus è una varietà succulenta della famiglia delle Cactaceae , suddivisa in 170 generi e più di 2000 specie conosciute.

Di solito è spinoso, con foglie e steli spessi. Inoltre, a seconda della varietà, può essere un albero da frutto.

Tra le sue caratteristiche più importanti c’è  la capacità di accumulare una grande quantità di acqua sui loro steli, foglie o radici , permettendo loro di resistere a lunghi periodi di siccità.

È una delle piante ornamentali più attraenti che richiede meno manutenzione.

Tuttavia, piantare cactus richiede molta pazienza e dipende da vari fattori per il suo successo. 

Quando piantare un cactus? Gli appuntamenti

Può  piantare cactus tutto l’anno Anche se si consiglia di piantarla da seme in tarda primavera per evitare le basse temperature .

Dove piantiamo il cactus? Temperatura e luminosità

Preferiscono  climi caldi e aridi. 

In giardino o in casa , l’ideale è stare sotto una temperatura intorno ai 21°C

Durante l’ inverno non devono stare in stanza molto calde, poiché ciò impedisce l’ingresso nella dormienza invernale , indispensabile per queste piante.

L La maggior parte cactus non resistere a temperature da sotto i 7 ° C.

Come innaffiamo? Umidità

Il cactus è una pianta delle zone aride , quindi non lo è niente di impegnativo in termini di rischi. 

Tuttavia, si richiede un irrigazione o due ogni mese , solo per tenere leggermente umido il terreno.

Assicurati che l’irrigazione sia sufficiente per inumidire la terra , ma non si formano pozzanghere.

In inverno la frequenza può essere ridotta . Possiamo aspettare che il terreno sia abbastanza asciutto per annaffiarlo di nuovo.

Come prepariamo il terreno? Il substrato

Il terreno ideale deve avere un drenaggio adeguato che evitare le pozzanghere. 

Richiede suoli ricchi di fosforo e potassio . Quest’ultimo contribuisce attivamente alla sua resistenza alla siccità.

Il pH varia a seconda della varietà di cactus.

Come piantare cactus passo dopo passo [12 passaggi]

esistere  tre metodi principali  per piantare con successo cactus:

Attraverso i semi

Questo metodo richiede molta pazienza , poiché i semi di cactus possono impiegare da sei mesi a un anno per crescere .

Si consiglia la semina in tarda primavera .

  1. Pulisce il terreno , rimuovendo erbacce e ogni tipo di detriti. Successivamente innaffia il terreno in modo che rimanga umido e faciliti la semina del seme. È possibile aggiungere fertilizzanti per nutrire il substrato .
  2. Metti i semi poco profondi e coprili con uno strato di sabbia , non molto fine, ma abbastanza spesso da tenerli in posizione con la prima annaffiatura.
  3. Se il terreno è molto secco, innaffialo. Altrimenti aspetta che si asciughi. Immergi una matita nel terreno per vedere quanto è asciutto. Se la matita esce sporca e bagnata, il terreno ha ancora abbastanza umidità. Aspetta che la matita esca completamente asciutta.
  4. Irrigazione per aspersione , cercando solo di inumidire il terreno, evitando di produrre pozzanghere.
  5. Aspetta che la pianta germogli. Per proteggerlo, puoi coprirlo con reti o contenitori che non gli impediscano di ricevere i raggi del sole o contengano umidità.
  6. Innaffiala una o due volte al mese , a seconda delle condizioni in cui vivi.
  7. Una volta che la tua pianta è cresciuta , puoi fertilizzarla durante l’ estate con sostanza organica ricca di potassio e fosforo .

Per talea

  1. Il momento migliore per crescere dalle talee è da metà primavera all’inizio dell’estate.
  2. Tagliare le talee con un coltello affilato e igienizzato. Ricoprire la ferita conpolvere di cannella e cospargere con un po’ di fungicida .
  3. Lascia asciugare le talee per un paio di settimane , posizionandole orizzontalmente in un luogo ombreggiato.
  4. Dopo una settimana , inizia ad annaffiare la talea con parsimonia.
  5. Preparare un vassoio o una pentola con grandi fori di drenaggioMetti uno strato di ghiaia sul fondo e riempili con un substrato molto spugnoso e aerato.
  6. Si consiglia una miscela di terra da giardino e torba . Se preferisci, puoi andare in un negozio di giardinaggio e acquistare un substrato adatto per i cactus. I vasi più consigliati per piantare cactus sono quelli realizzati con l’argilla.
  7. Usa vasi larghi, poiché questi consentono al sistema radicale di espandersi in modo naturale.
  8. Vasi stretti e profondi possono mettere sotto stress il cactus. Inoltre, i vasi molto grandi trattengono più umidità, il che può far marcire le radici.
  9. Allenta il terreno e fai un buco abbastanza grande da seppellire la talea . Inserirlo in modo che possa sostenersi senza cadere.
  10. Posizionalo in un luogo luminoso e caldo senza sole diretto. Innaffia con spruzzi per i primi 15 giorni.
  11. La talea radicherà in circa 4 settimaneDa quel momento in poi può essere trapiantato in vasi singoli o in piena terra.

Per saperne di più, puoi vedere: Talee di cactus .

Metodo di trapianto di cactus

Per saperne di più: Il trapianto del cactus senza radici.

I cactus possono essere tenuti in vaso . Tuttavia, devono essere trapiantati ogni tanto per consentire loro di crescere comodamente.

  1. Vanno trapiantate non appena le radici compaiono attraverso i fori di drenaggio del vaso o quando le cime dei cactus raggiungono i bordi del vaso .
  2. Di solito questa modifica viene effettuata tra due e quattro anni.
  3. Allo stesso modo, puoi eseguire un trapianto quando vuoi spostare il cactus da un semenzaio al giardino.
  4. Si consiglia di trapiantare in primavera o in estate , poiché in inverno le radici hanno maggiori probabilità di danneggiarsi e marcire.
  5. Prima del trapianto assicurarsi di indossare i guanti per evitare forature .
  6. Allenta il terreno dove andrai a trapiantare , assicurandoti che sia sciolto e ben imbottito.
  7. Fare un buco abbastanza grande e profondo da permettere lo sviluppo delle radiciLa dimensione del foro dovrebbe essere almeno il doppio della dimensione della zolla.
  8. Effettuare una pulizia accurata delle erbacce e, se del caso, dei detriti colturali.
  9. Ricorda che se il terreno è ghiacciato , molto fradicio o troppo secco, non è consigliabile trapiantare.
  10. Trapiantare il cactus nella buca appena scavata , assicurandosi che la zolla non si apra o si sbricioli . Controlla che non ci siano radici fuori dal buco.
  11. Inizia a riempire il buco . Quando lo fai, devi stare attento che il collo della radice – dove inizia lo stelo – non sia interrato, ma a livello del suolo.
  12. Il terreno che verrà utilizzato per il riempimento dovrà essere totalmente privo di immondizia o sassi. Se ci sono grumi dovrebbero essere rotti .
  13. Se hai trapiantato un vaso, è meglio mettere il cactus all’ombra per alcuni giorni.

Parassiti e malattie comuni del cactus

cocciniglie

È uno dei parassiti più difficili da controllare poiché il suo corpo è ricoperto da escrescenze cerose bianche , i trattamenti chimici non hanno molto successo.

Per questo motivo, per il suo controllo, è conveniente localizzare questa piaga nei suoi primi stadi , poiché privi di scudo, sono più facili da combattere.

Se l’impatto è grave, si eseguono nebulizzazioni di insetticidi compatibili con olio minerale agli insetti utili.

Per il controllo biologico di questo parassita vengono utilizzati predatori naturali come Rodolia cardinalis o Cryptolaemus montrouzieri.

Nematodi

Per controllarli, possiamo piantare spicchi d’aglio come repellente.

Possono essere trattati anche con sterilizzazione a vapore e solarizzazione.

ragni

Il trattamento più efficace sono gli insetticidi.

Squame di cactus

Si vedono in cactus vecchi o trascurati. Di solito si vedono sotto forma di piccoli dischi marroni sugli steli e sulle parti inferiori delle foglie.

Nelle prime fasi può essere rimosso con un batuffolo di cotone bagnato.

antracnosi

È una malattia delle piante in substrati molto umidi.

Provoca necrosi nel corpo del cactus.

Per prevenirlo, si consiglia di gocciolare o spruzzare acqua e applicare l’ equiseto . Oltre a favorire una buona ventilazione del cactus.

Dove posso acquistare questo albero?

Consigliamo sempre di andare in un asilo nido nel paese in cui vivi. In questo modo puoi farti consigliare da professionisti.

Se non ne possiedi uno, puoi anche acquistare un cactus su Amazon:


Botanicly Cactus e Succulente – Candelabro Euphorbia – Altezza: 58 cm – Euphorbia ingens

  • Altezza della pianta (vaso compreso): 58 cm
  • La consegna contiene 1 pianta naturale
  • Dimensioni vaso Ø: 19 cm
  • Dove posizionare la pianta: Fuori dal sole

Ultimo aggiornamento 2021-06-10 / Link affiliati / Immagini API per affiliati

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.