Suggerimenti

7 consigli per avere un mini giardino urbano

7 consigli per avere un mini giardino urbano

Preparare ricette con condimenti locali è divertente e soddisfacente. Ecco perché vogliamo condividere con voi 7 consigli di base per il giardinaggio urbano. Date un’occhiata e mettetevi al lavoro

1. Le piante sono esseri viventi! Mostra pazienza e perseveranza.

Può sembrare il consiglio più stupido che abbiate mai sentito, ma è qualcosa che spesso dimentichiamo. Le piante hanno bisogno di cure. Potremmo avere difficoltà ad adattarci alle cure di cui le piante hanno bisogno all’inizio, ma impareremo poco e con questo miglioreremo le condizioni del nostro orto biologico in vaso. Quindi fate attenzione ai consigli.

2. la dimensione dei vasi viene scelta in base alle dimensioni della pianta

Piante come l’origano possono essere coltivate in piccoli vasi. Rosmarino, basilico o lavanda hanno bisogno di un vaso di medie dimensioni. Se l’obiettivo è quello di coltivare pomodori o cavoli, è meglio scegliere un vaso grande. Non sapete quale tavolo da coltivazione comprare? Troverete i best seller qui sotto.
[amazon bestseller=”tabelle di crescita” items=”3″ orderby=”rating” order=”desc”]

3. dobbiamo tener conto del tipo di impianto e delle condizioni di temperatura e di luce della nostra casa

Prima di piantare, dobbiamo studiare le condizioni del luogo in cui andremo a collocare i vasi. Dobbiamo tenere conto delle ore di sole che riceve il luogo prescelto e del tempo di permanenza all’ombra. Piante come il rosmarino, la salvia, il timo o la lavanda crescono meglio in pieno sole. Tuttavia, piante come il basilico o la lattuga crescono meglio in ombra.

4. Iniziare con impianti di facile manutenzione

Iniziare a coltivare spezie e condimenti è un buon modo per iniziare. Rosmarino, origano e timo sono piante resistenti che hanno bisogno di poca acqua e crescono bene in pieno sole. Anche la menta e il basilico sono facili da coltivare, ma hanno bisogno di un po’ più di acqua e crescono meglio in penombra.

5. acqua in tempo utile.

Non innaffiare mai nelle ore più calde della giornata. Si raccomanda di annaffiare prima di tutto al mattino o al pomeriggio. Innaffiare accuratamente significa fornire alla pianta la quantità d’acqua di cui ha bisogno. L’irrigazione eccessiva può essere addirittura più dannosa dell’irrigazione insufficiente. Troppa acqua aumenta il rischio di malattie che danneggiano le radici. Un bicchiere d’acqua per pianta ogni pomeriggio può essere più che sufficiente.

6. non spostare troppo i vasi

In generale, le piante hanno un’ottima capacità di adattarsi alle condizioni climatiche. Se guardiamo le foglie di una pianta, vedremo come si “muove” nel miglior modo possibile per sfruttare al meglio la luce del sole. Se cambiamo i vasi, le piante dovranno adattarsi di nuovo.

7. concimare le piante

Per ottenere uno sviluppo sano, le piante hanno bisogno di tutta una serie di cure e soprattutto di nutrienti che consentano loro di crescere, fiorire e produrre. Quando coltiviamo un orto in vaso, dobbiamo essere ancora più precisi quando si tratta di fertilizzazione. Utilizzeremo sempre fertilizzanti organici, seguendo il dosaggio consigliato dei prodotti.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *