Suggerimenti

Cactus parassiti e malattie

In generale, i cactus sono facili da coltivare. Tuttavia, possono verificarsi alcuni svantaggi e dovreste esserne consapevoli. Continua a leggere per saperne di più sui parassiti e le malattie dei cactus .

Potrebbe anche interessarvi: Come prendersi cura di un cactus di Natale

Bilancia di cotone

La scaglia di cotone, nota anche come cotonybug, è molto problematica. Abbiate cura del vostro cactus con i piccoli pezzi bianchi simili al cotone, poiché si tratta di piccoli insetti che vivono nella linfa della pianta e ne impediscono il corretto sviluppo. Toglierli con un pezzo di cotone imbevuto di un insetticida contenente malathion o dimetoato.

Insetto delle cocciniglie

La cocciniglia è una creatura minuscola, simile a una patella, che approfitta di succhiare la linfa della pianta per indebolirne la crescita. In primo luogo, rimuove le scaglie brunastre con l’acqua e spruzza generosamente il cactus con un insetticida contenente malathion per proteggerlo.

Ragno rosso

È un insetto molto piccolo che di solito colpisce la crescita del cactus; vive nei tessuti biancastri e ciò che fa è scolorire la pianta dandogli un colore bronzeo. Questo insetto non tollera l’umidità, quindi il primo passo per liberarsene sarà quello di spruzzare acqua su tutta la pianta. Se questo non bastasse, applicare una soluzione di malation o dimetoato.

Marciume basale

Questo accade quando la base del cactus inizia a marcire. Se ciò accade, la causa è un eccesso d’acqua che ha causato la putrefazione delle radici. Ma potreste non aver perso completamente il vostro esemplare. Se gli steli superiori sembrano sani, usateli per produrre una nuova pianta.

Cosa ne pensi di questo post su le piaghe e le malattie dei cactus? Lasciate i vostri commenti e continuate a leggere tutti gli articoli del nostro blog.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.