Suggerimenti

Foglie di pomodoro gialle: origine e soluzione

La clorosi o la comparsa di foglie gialle nel pomodoro è un sintomo molto comune una volta che la pianta inizia a svilupparsi ed emette i suoi primi mazzi floreali.

Tuttavia, non è sempre dovuto a un’unica causa ma piuttosto a una somma di variabili, come la mancanza di nutrienti, l’attività di parassiti e malattie o le condizioni atmosferiche (freddo, stress da siccità o mancanza di illuminazione).

In questo articolo evidenzieremo le principali cause delle foglie gialle nel pomodoro, nonché la loro possibile soluzione.

Carenze nutrizionali nel pomodoro

Vedremo l’origine delle foglie gialle nel pomodoro a causa dell’assenza dei principali nutrienti. Queste carenze non sono così comuni a livello professionale, fatta eccezione forse per il potassio in specifici momenti di forte domanda per l’ingrasso della frutta.

Carenza di azoto

Fonte: yara.co.uk

La carenza di azoto si presenta con una generale mancanza di crescita e problemi di germogliamento. Foglie di pomodoro gialle compaiono su tutta la pianta, sia foglie giovani che foglie adulte. L’arresto della crescita delle piante rivela una carenza di azoto rispetto ad altre carenze di elementi.

carenza di magnesio

Fonte: yara.co.uk

La carenza di magnesio si manifesta con una colorazione gialla nelle foglie vecchie, mantenendo le nervature verdi. Di solito è comune nei terreni acidi a tessitura sabbiosa, soprattutto quando si applicano elevate quantità di potassio e nei periodi freddi e umidi.

annuncio di prova delle carenze

Carenza di zolfo

Fonte: yara.co.uk

La mancanza di zolfo è solitamente piuttosto rara da osservare, poiché molti fertilizzanti contengono questo elemento nella loro composizione. Inizia con foglie gialle nelle giovani foglie di pomodoro, in modo molto simile a quello dell’azoto, e compare in terreni molto pesanti e a bassa ossigenazione.

carenza di potassio

Fonte: yara.co.uk

La carenza di potassio provoca anche foglie di pomodoro gialle, a partire dalle foglie adulte e sui bordi. Quando la carenza progredisce, si formano macchie necrotiche che formano ferite. Può presentarsi in terreni con pH acido e tessitura sabbiosa, con un alto contenuto di magnesio e un elevato carico di frutti.

Foglie di pomodoro gialle a causa di carenze di micronutrienti

Le foglie gialle nel pomodoro per carenza di microelementi sono abbastanza comuni, soprattutto in terreni con pH alcalino (pH > 7,5) dove ferro, zinco e manganese non sono ben assorbiti. Pertanto, si raccomanda la chelazione o complessazione di questi elementi (ferro in EDDHA e il resto in EDTA).

carenza di zinco

Fonte: yara.co.uk

La mancanza di zinco nel pomodoro crea una clorosi nel nervo centrale sotto forma di macchie o punti ispessiti, originando un alone clorotico su una foglia di colore scuro. Questa clorosi nel pomodoro si verifica solitamente in terreni ad alto pH, ricchi di fosforo e in condizioni di freddo.

carenza di ferro

Fonte: yara.co.uk

La carenza di ferro nel pomodoro è abbastanza frequente, inizia con una clorosi nel foglietto e lascia i nervi verdi. Successivamente termina con foglie completamente gialle. La clorosi ferrica si manifesta generalmente in terreni a pH alcalino, di tipo calcareo ea bassa ossigenazione.

Soluzione: provvedere sia all’irrigazione che all’irrorazione fogliare del nutriente che manca. Nel caso dei microelementi, il recupero è generalmente molto più lento rispetto ai macronutrienti. La correzione delle foglie gialle nel pomodoro causata dall’azoto è solitamente molto rapida da correggere, osservando i cambiamenti nella pianta nelle 48 ore successive alla sua applicazione. Per la clorosi ferrica, di solito sono necessari più tempo e pazienza.

Le dosi utilizzate per correggere la clorosi in una pianta di pomodoro dipendono dal fatto che i fertilizzanti siano applicati per via fogliare o per fertirrigazione:

  • Dose di fertirrigazione: 1,5-2 kg/1000 m 2 di fertilizzante o fino a 1-1,5 kg/m 3 (1 g/L) di acqua di irrigazione.
  • Dose di applicazione fogliare: 1-2% di fertilizzante (10-20 kg/1000 L di acqua) per i macronutrienti e 0,1-0,2% (1-2 kg/1000 L di acqua) per i micronutrienti (da 2 a 4 Applicazioni).

Fitotossicità nel pomodoro

La fitotossicità è il risultato dell’ustione delle foglie a causa di una miscela inappropriata di sostanze nutritive o prodotti fitosanitari. Ci sono alcune miscele incompatibili nei trattamenti fogliari che causano problemi alle foglie, come la miscela di oli minerali e rame o zolfo.

D’altra parte, non controllare il pH nel trattamento fogliare e avere un mezzo di applicazione eccessivamente acido può anche creare fitotossicità per eccesso di acidità. Il risultato è una clorosi generalizzata, dove si osservano foglie di pomodoro gialle, in alcuni casi con piccole macchie marroni.

Tuttavia, le foglie di pomodoro gialle sono abbastanza diverse per quanto riguarda le carenze nutrizionali. In questo caso si osservano macchie concentrate sotto forma di punti o di tipo superficiale, come se fossero state letteralmente bruciate.

Soluzione: non esiste una soluzione per la fitotossicità nelle foglie già colpite. L’unica cosa che possiamo fare è favorire il germogliamento di nuove foglie e stimolare energicamente la pianta. È comune utilizzare aminoacidi ed estratti di alghe per favorire la nuova formazione di germogli, fusti e foglie e per recuperare la pianta dallo stress il prima possibile.

Foglie di pomodoro gialle a causa dell’irrigazione eccessiva

Quando una pianta ha troppa concentrazione d’acqua, tutto l’ossigeno contenuto nel substrato viene immediatamente spostato, provocando uno shock alle radici che non riescono ad assimilare l’acqua, pur essendo circondate da essa.

Un’irrigazione eccessiva provoca ingiallimento o diradamento dell’intera pianta, oltre a una sensazione di decadimento e mancanza di tensione e supporto per la pianta. Questo sintomo è completamente diverso da quello che può soffrire di una carenza nutrizionale o di fitotossicità, quindi è facilmente identificabile.

Soluzione: posizionare il pomodoro in una zona con maggiore illuminazione (anche sole diretto), interrompere completamente l’irrigazione e arieggiare il substrato. In casi estremi si può aggiungere acqua ossigenata in una dose compresa tra 200 e 500 ml/1000 m 2, utilizzando il nitrato d’argento come stabilizzante per prevenire la rapida perdita di azione dell’ossigeno.

Mancanza di luce

La mancanza di luce è un chiaro sintomo che può causare la comparsa di foglie gialle nel pomodoro, che si generalizzano in tutta la pianta.

Le piante hanno bisogno di luce costante e di solanacee come i pomodori, molto di più. La sua assenza provoca una riduzione della produzione di clorofilla, la molecola che conferisce il caratteristico verde di una pianta.

Pertanto, una scarsa illuminazione provoca ritardi nella crescita, mancanza di fioritura e un aspetto clorotico generalizzato. Tuttavia, per differenziare questo problema dai casi precedenti, la mancanza di luce non si manifesta così all’improvviso come fitotossicità, mancanza di nutrienti o eccesso di acqua.

È un processo lento e continuo dove a poco a poco la pianta, in maniera generalizzata, perde il suo vigore naturale e il colore verde delle sue foglie.

Soluzione: se il pomodoro viene coltivato in vaso, cambia ambiente e posizionalo in un luogo ben illuminato, anche con luce solare diretta. Mantenere il substrato leggermente umido e apportare nutrienti come azoto, ferro e magnesio, che favoriscono la produzione di clorofilla.

Articoli relativi alla coltivazione del pomodoro

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.