Suggerimenti

Cephalotaxus fortunei o la cura delle piante di tasso della fortuna

Il genere Cephalotaxus , della famiglia Cephalotaxaceae , è composto da 11 specie di conifere dell’Asia. Alcune specie sono : Cephalotaxus fortunei, Cephalotaxus sinensis, Cephalotaxus harringtonia, Cephalotaxus wilsoniana.

Riceve i nomi volgari del tasso della fortuna o della cefalottera della fortuna. Questa specie è originaria della Cina.

Sono alberi dioici (a volte cespugli) con corteccia bruno-rossastra, molto ramificati e con una chioma aperta e un po’ arrotondata che può raggiungere i 6-10 metri di altezza. Queste conifere sempreverdi hanno foglie acuculari flessibili lunghe fino a 9 cm, di colore verde scuro nella parte superiore e verde chiaro nella parte inferiore. I fiori non sono decorativi ma i loro frutti sembrano piccole prugne. Sia le piante femminili che quelle maschili sono necessarie per ottenere frutti.

Sono utilizzati come esemplari isolati, nel sottobosco, in gruppi di cespugli o per formare schermi.

Il tasso della fortuna preferisce un’esposizione di media ombra o ombra e resiste bene al calore ma non al sole diretto dei climi mediterranei. Hanno una buona resistenza al gelo che non è molto continua (-8 ºC).

Crescono meglio in terreni sabbiosi che drenano molto bene e contengono un po’ di materia organica.

Acqua regolarmente, in modo che il terreno non diventi completamente asciutto ma mai saturo d’acqua. Con l’età, diventano più resistenti alla siccità.

Un concime compost sarà sufficiente alla fine dell’inverno.

Potare solo se si desidera rimuovere i rami secchi o danneggiati.

Generalmente non presentano grandi problemi di parassiti e malattie .

La sua moltiplicazione può essere fatta da semi o talee, ma si tratta di processi piuttosto lenti.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.