Suggerimenti

Cura dello stabilimento di Yucca carnerosana o Palma Samandoca

Il genere Yucca è classificato nella famiglia delle Asparagaceae ed è composto da circa 50 specie di arbusti originari del Messico, degli Stati Uniti e delle Indie Occidentali. Alcune specie di questo genere sono : Yucca carnerosana, Yucca mixtecana, Yucca gloriosa, Yucca aloifolia, Yucca thompsoniana, Yucca elephantipes, Yucca schidigera, Yucca rostrata, Yucca filifera, Yucca desmetiana.

Riceve i nomi comuni di Spanish Dagger, Chochas, Crazy Palm, San Jose Palm, Barreta Palm, Ixtle Palm, Samandoca Palm o Pita Palm. Questa specie è distribuita nel Messico settentrionale e nel Texas.

Si tratta di arbusti a crescita lenta che con l’età possono ramificarsi leggermente e raggiungere i 6 metri di altezza. Hanno foglie lunghe fino a 1 metro di lunghezza, di colore blu-verde, con peli sul bordo che terminano con una spina. Producono grandi infiorescenze riempite di fiori campanulati di colore crema o bianco. Di solito fioriscono nella prima metà della primavera.

Possono essere utilizzati come esemplari isolati, in piccoli gruppi o su rocce e pendii secchi. Sono adatti anche per la coltivazione in vaso.

Anche se la Palma Samandoca prospera meglio in pieno sole , è in grado di vivere in penombra. Non resistono alle gelate troppo continue.

Preferiscono terreni poveri, rocciosi o sabbiosi con scarsa capacità di trattenere l’acqua. L’invasatura viene effettuata all’inizio della primavera.

L’irrigazione deve essere moderata fino a quando il terreno non è completamente asciutto. In inverno, ridurre l’irrigazione a una volta al mese al massimo.

Un concime leggero a base di compost può essere aggiunto alla fine dell’inverno.

In genere non hanno gravi problemi di parassiti e malattie, ma a volte possono essere attaccati da fette di legno , soprattutto in gioventù.

La propagazione avviene generalmente a partire dalla prole prodotta dalla pianta madre alla sua base.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.